Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Parte lesa furono i Poliziotti non il detenuto: dopo due anni, prosciolti gli Agenti penitenziari di Ferrara

Polizia Penitenziaria - Parte lesa furono i Poliziotti non il detenuto: dopo due anni, prosciolti gli Agenti penitenziari di Ferrara


Notizia del 23/05/2016 - FERRARA
Letto (2440 volte)
 Stampa questo articolo


Tutto archiviato. Lorenzo Di Foggia, Alessandro Maniglio e Giovanni Cipullo, Poliziotti della Penitenziaria finiti nei guai per lesioni aggravate, furono le vittime e non gli aggressori nella colluttazione nata all’Arginone il 3 marzo 2014 con il detenuto Eduard Daja, indagato a sua volta per lesioni ai danni degli Assistenti Di Foggia e Maniglio.

Un incubo durato oltre due anni e concluso per i tre (difesi dall’avvocato Denis Lovison) con sentenza in archiviazione del Giudice Silvia Marini depositata il 6 maggio.

In quella circostanza, ad avere la peggio, come scrive il giudice, fu Di Foggia che riportò un “trauma cranico lieve non commotivo con prognosi di 14 giorni”.

Daja, la cui prognosi per “una piccola ferita al cuoio capelluto ed ecchimosi a gomito e coscia” fu di un giorno, presentò denuncia contro i Poliziotti ben 25 giorni più tardi, il 28 marzo, dando una ricostruzione dei fatti, definita dal Tribunale, “non attendibile”.

Non solo: di quella colluttazione non parlò mai nemmeno “dopo il trasferimento nel carcere di Bologna” che avvenne poco dopo.

Lo stesso, tre giorni dopo l’episodio, vene sottoposto a visita psichiatrica e gli esiti parlarono di ”un dubbio controllo dell’impulsività” e nella sua cartella clinica “risultavano ripetuti episodi aggressivi”.

Il Resto del Carlino

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Caos al carcere di Prato: detenuto picchia agente, fuoco nelle celle


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Carceri: procuratore aggiunto Potenza Basentini verso guida Dap

3 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

4 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

5 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

6 Tempo di bilanci per il Ministero della Giustizia

7 In sezione comme a la guerre

8 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

9 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook