Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Pena aumentata per l’’ex cappellano di San Vittore, condannato per abusi sessuali sui detenuti

Polizia Penitenziaria - Pena aumentata per l’’ex cappellano di San Vittore, condannato per abusi sessuali sui detenuti


Notizia del 17/04/2015 - MILANO
Letto (1682 volte)
 Stampa questo articolo


Pena aumentata in appello da quattro anni a cinque anni e quattro mesi di reclusione per don Alberto Barin, l'ex cappellano del carcere milanese di San Vittore arrestato nel 2012 perpresunti abusi sessuali su alcuni detenuti. Lo hanno stabilito i giudici della prima sezione penale della Corte d'appello di Milano dopo quasi sei ore di camera di consiglio.

Nelle scorse udienze il sostituto procuratore generale Laura Barbaini aveva chiesto la condanna del sacerdote a sette anni e otto mesi di carcere. In primo grado, nel marzo dello scorso anno, il religioso era stato condannato a quattro anni di reclusione perché gran parte della accuse che gli venivano contestate, ossia violenze sessuali su 12 immigrati (soltanto in sette si sono costituiti parte civile) erano cadute ed erano rimasti in piedi solo pochi capi di imputazione.

Don Barin, 53 anni, era stato arrestato il 20 novembre 2012 perché, secondo le indagini del procuratore aggiunto Pietro Forno e dei pm Daniela Cento e Lucia Minutella, fra il 2008 e il 2012 avrebbe fatto leva sullo "stato di bisogno" dei detenuti e in cambio di favori sessuali avrebbe fatto avere loro sigarette, saponette, spazzolini e altri piccoli beni per vivere meglio in carcere. Le vittime sono tutti uomini di origine nordafricana, di età compresa fra i 23 e i 43 anni. Il sacerdote, difeso dall'avvocato Mario Zanchetti, attualmente si trova ai domiciliari in un convento. La difesa ha sempre sostenuto la tesi degli atti sessuali tra persone maggiorenni e consenzienti.

milano.repubblica.it

Abusi sessuali dell’ex cappellano di San Vittore: le motivazioni della sentenza più lieve

 

Quattro anni di reclusione per il cappellano di San Vittore che molestava sessualmente i detenuti

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Droga in carcere: poliziotto incastrato da una microspia nei gradi

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

9 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

10 Carceri: “E’ sempre più emergenza aggressioni”


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Raffaele Cinotti: in memoria del Vice Brigadiere degli Agenti di Custodia, ucciso a Roma il 7 aprile del 1981

5 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

6 Sempre un passo indietro... perchè la Polizia Penitenziaria non sta al livello degli altri

7 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

8 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

9 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

10 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico