Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Pentito della camorra accusa due agenti in servizio a Carcere di Lanciano

Polizia Penitenziaria - Pentito della camorra accusa due agenti in servizio a Carcere di Lanciano


Notizia del 10/02/2014 - CHIETI
Letto (4300 volte)
 Stampa questo articolo


Dalle oltre 400 pagine dell'ordinanza dell'operazione Adriatico emergono fatti clamorosi e conferme. Come la circostanza che dal carcere di Lanciano, dove era detenuto, Lorenzo Cozzolino gestiva il mercato degli stupefacenti nel Vastese. Lo faceva, come hanno raccontato agli inquirenti lui stesso e la moglie, Italia Belsole, con l'aiuto di due agenti della Polizia Penitenziaria di Lanciano. Fatti che portarono, nel 2005, all'arresto di otto persone. 

Racconta Cozzolino, dal 2012 pentito di camorra: "Mia moglie dava loro ogni volta 500 euro, o la cocaina, ogni volta che cellulari o droga entravano in carcere", è scritto in uno stralcio dell'ordinanza pubblicato sul quotidiano Il Messaggero.
 
Conferma la moglie del pentito, Italia Belsole: "All'epoca c'erano dei telefoni così piccoli... e io quelli procuravo a mio marito". Poi "mi incontravo con uno dei due agenti al Polycenter, gli davo una borsa con due cellulari e la droga. I due agenti venivano pagati, 500 euro ogni volta che li incontravo. Li vedevo ogni due o tre volte perché i cellulari si scaricavano e io raccattavo telefoni a volontà, qualche volta li ricaricavano loro, ma era difficile, non montavano sempre loro due allo stesso orario, nello stesso giorno. I soldi li davo a un solo agente che li divideva anche con l'altro agente".
 
L'aggressione per mancato pagamento - Sempre dalle testimonianze rese alla magistratura, emergono anche episodi di violenza, come quello relativo a un mancato pagamento da parte di un acquirente di Tollo, debitore di 21mila euro: "L'ho fatto sedere, gli ho messo la benzina intorno alla sedia, l'ho legato con la catena e il lucchetto, l'ho riempito di botte con un paletto di legno... i soldi me li ha poi dati perché se no lo ammazzavo.
 
zonalocale.it
STATISTICHE CARCERI REGIONE ABRUZZO
Statistiche carceri Regione Abruzzo







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

2 In fuga ed è pericoloso: arrestato dopo sparatoria con la Polizia di Stato, piantonato in ospedale riesce a fuggire

3 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

4 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

5 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

6 Baby boss nelle carceri minorili: M5S conto i 25enni nelle carceri minorili

7 Detenuto frattura un dito ad Ispettore di Polizia Penitenziaria di Imperia: non voleva rientrare dalle celle aperte

8 Il Gip archivia le accuse contro gli Agenti penitenziari di Trento: non ci furono maltrattamenti nei confronti dei detenuti

9 Isola di Santo Stefano: inaugurata elisuperfice per iniziare il restauro del carcere

10 Detenuto evade da permesso premio: in carcere per sequestro di persona, spaccio, furto e rapina, porto abusivo di armi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Stabilimento balneare di Roma-Maccarese: quando la Polizia Penitenziaria è ospite (indesiderato) a casa sua.

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?