Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Perquisizione DAP da parte GDF: Sinesio indagato anche per diffamazione Sabella

Polizia Penitenziaria - Perquisizione DAP da parte GDF: Sinesio indagato anche per diffamazione Sabella


Notizia del 21/06/2014 - ROMA
Letto (4690 volte)
 Stampa questo articolo


Falso, abuso d'ufficio e diffamazione sono i reati ipotizzati per il commissario straordinario al piano carceri Angelo Sinesio.È quanto emerge dai decreti di perquisizone disposti oggi dalla Procura della Repubblica di Roma che ha portato gli uomini della Guardia di finanza sia negli uffici del Dap che presso le abitazioni degli indagati.

Per quanto riguarda la diffamazione a Sinesio si contesta d'avere nell'ottobre scorso davanti alla commissione Giustizia della Camera criticato Alfonso Sabella già direttore generale delle risorse materiali del Dap accusandolo di incapacità e inefficienza. Inoltre lo stesso Sinesio avrebbe riferito "dati non veritieri su Sabella offendendone la reputazione".

Per quanto rigurda le perquisizioni i pubblici ministeri Paolo Ielo e Mario Palazzi stanno raccogliendo elementi utili alle indagini per dimostrare "la natura dei rapporti tra i coindagati, l'interessamento all'assegnazione dei lavori, i collegamenti con soggetti ulteriori che siano interessati alle assegnazioni dalle designazioni". Nei decreti vengono citate anche le persone che pur non indagate si sono viste oggi perquisire i loro uffici dagli uomini della Guardia di finanza.

Per quanto riguarda le accuse nel decreto di perquisizione si legge che "Sergio Minotti, direttore dei lavori e direttore operativo per la realizzazione del nuovo padiglione della Casa circondariale di Voghera ha agito insieme con la funzionaria del Provveditorato regionale dell'amministrazione penitenziaria Raffaella Melchionna e Carmelo Cavallo anch'egli funzionario del dipartimento. Quest'ultimo dipendente della struttura che fa capo a Sinesio avrebbe indotto un imprenditore a versare denaro in cambio della partecipazione, con possibilità di vittoria, alle gare per forniture di sistemi di difesa per il ministero della Giustizia".

Quanto al reato di corruzione che non riguarda Sinesio è stato ipotizzato poichè "per lo svolgimento delle loro funzioni di controllo nell'esecuzione dei lavori in violazione dei loro doveri di imparzialità gli indagati ricevevano dalla ditta aggiudicatrice dei lavori 'Devi impianti', che fa capo a Gino Pino e Davide Pino utilità consistenti nell'attribuzione di contratti di fornitura in relazione all'esecuzione dell'appalto alla 'Me.Ta costruzioni' della quale è amministratore unico e socio unico Marco Melchionna padre di Raffaella, e responsabile tecnico Antonio Melchionna figlio di Marco.

ADNKRONOS

Perquisizione della Guardia di Finanza al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria

 

Il Dap contro il Commissario del Piano Carceri: continua la polemica tra Sabella e Sinesio

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

3 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

4 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

5 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi

8 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga

9 Boss mafiosi in carcere, Cassazione: va motivata meglio la negazione al differimento di pena per motivi di salute

10 Como, il restyling del carcere austriaco abbandonato dopo il trasloco al Bassone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

3 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

4 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 L’estate del detenuto