Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
"Pestato dai Carabinieri": processo Cucchi avvocato della difesa ricorda le parole degli altri testimoni

Polizia Penitenziaria -


Notizia del 18/04/2013 - ROMA
Letto (2095 volte)
 Stampa questo articolo


''Ci sono ben undici testimoni che ci dicono che Stefano Cucchi disse loro di essere pestato dai carabinieri all'atto dell'arresto, ma i carabinieri in questo processo non ci sono. Ci sono gli agenti penitenziari che non hanno fatto nulla''. E' stato l'esordio in aula dei difensori degli imputati al processo per la morte di Stefano Cucchi, il geometra romano fermato il 15 ottobre 2009 per droga e morto una settimana dopo in ospedale.

La frase e' dell'avvocato Corrado Oliviero, difensore di uno degli agenti penitenziari imputati (sotto processo ci sono sei medici, tre infermieri e tre agenti penitenziari, accusati, a seconda delle posizioni, di aver pestato Cucchi e poi averlo abbandonato a se stesso in ospedale). ''Dalle carte processuali - ha detto Oliviero - emerge che il maggior testimone di questo processo e' il detenuto gambiano Samura Yaya, ma nel suo racconto manca la precisione dei dati, la logicita', mancano dati di fatto incontrovertibili. Samura ha sentito, ma non ha visto; l'unica cosa che vede e' una guardia aprire e chiudere una porta. Vede alcune lesioni sulla tibia di Cucchi, ma non vede escoriazioni sul volto del ragazzo''.

Per il penalista, pero', ''quello che non vede Samura'', lo vedono altri testimoni: una detenuta alla quale disse ''che stava male e che l'avevano menato le guardie che l'avevano arrestato''; altri due arrestati albanesi ''che, senza argomenti, i pm diranno che sono inattendibili; e che dicono che Cucchi, alla domanda su cosa gli avessero fatto, rispose che lo avevano picchiato i carabinieri la sera prima''. Per Oliviero ci sono due certezze: la prima, che ''Stefano Cucchi arrivo' nelle celle del tribunale gia' pestato; ma chi sia stato non lo so''; la seconda, che il processo che si sta celebrando ''e' da giudice monocratico e non da Corte d'assise. E' una follia giuridica contestare il reato di abbandono a medici e infermieri''.

Ansa

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Airola, clamorosa fuga dal carcere minorile. Sappe: evasione prevedibile: sicurezza era al minimo

7 Bordighera, Carabiniere investe un agente di Polizia Penitenziaria: si segue la pista passionale

8 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

9 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

10 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

3 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

4 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

5 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

6 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

7 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

8 Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato

9 Riordino delle carriere: il Governo tuteli sindacati e co.ce.r. che sostengono il progetto del riordino contro la disinformazione

10 Chi chiede il rinvio del riordino pensa agli interessi del singolo e non a quelli di tutti ...