Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Piano Carceri: si costruirà il nuovo carcere a Camerino, approvata la mozione in Comune

Polizia Penitenziaria - Piano Carceri: si costruirà il nuovo carcere a Camerino, approvata la mozione in Comune


Notizia del 20/06/2013 - MACERATA
Letto (2746 volte)
 Stampa questo articolo


Piano carceri: il Comune di Camerino approva lal mozione per la costruzione del nuovo carcere.

Approvata a larghissima maggioranza la mozione presentata dal consigliere regionale UDC Luca Marconi, e sottoscritta da Francesco Comi, Angelo Schiapichetti e Enzo Marangoni

, per impegnare la presidenza della Giunta e del Consiglio Regionale ad intraprendere, nell’immediato, tutte le iniziative utili a sollecitare le autorità governative e il Ministro della Giustizia a dare piena attuazione a quanto previsto dal piano per l’edilizia penitenziaria con la costruzione del nuovo carcere di Camerino. E' stato lo stesso Luca Marconi, da assessore regionale con delega al sostegno alla famiglia e servizi sociali, a sottoscrivere, nel novembre 2010, a Roma l’intesa per la realizzazione del nuovo carcere insieme al Commissario delegato per l’emergenza di sovrappopolamento degli istituti penitenziari, Franco Ionta.

La nuova casa circondariale, su cui la Giunta comunale camerte ha già espresso a suo tempo parere favorevole alla localizzazione, sarà in grado di ospitare circa 450 detenuti (per la stragrande maggioranza marchigiani secondo l'accordo sottoscritto a suo tempo) e per la sua realizazzione è stato previsto un investimento complessivo di oltre 40 milioni di euro. La mozione approvata prende spunto dall’indifferibilità e urgenza di procedere all’avvio dei lavori per la costruzione della nuova struttura penitenziaria camerte e dal fatto che nei prossimi giorni il Governo dovrà assumere una decisione definitiva in merito sbloccando finalmente le risorse finanziarie a suo tempo accantonate.

“Si tratta di un’esigenza particolarmente sentita dalla Comunità Montana del Maceratese e dalla Regione Marche, ha spiegato il consigliere Marconi. L’attuale carcere, ospitato all’interno dell’ex convento duecentesco di San Francesco, in pieno centro storico, è diventato ormai inadeguato ed insufficiente ad ospitare i detenuti. La realizzazione del nuovo istituto, inoltre, andrà ad incidere notevolmente nel tessuto economico e occupazionale della città e potrà rappresentare un'occasione importante di lavoro in questo momento di particolare criticità. In questo modo le Marche, infine, daranno un serio contributo alla soluzione del disumano e non più accettabile sovraffollamento carcerario.”

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE MARCHE
Statistiche carceri Regione Marche







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Forze Armate: NoiPA è diventato un problema?

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line

9 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

10 M5S chiede intervento Ministro Giustizia: Parlamentari raccolgono allarme agenti Polizia Penitenziaria


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Quanto il temporeggiatore arretra ...

3 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

4 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

5 La lingua segreta dei tatuaggi sulla persona detenuta

6 L’indennità per la “presenza esterna”: a chi si e a chi no

7 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

8 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

9 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”

10 Esecuzione penale:come comportarsi quando si opera nei confronti di un minore