Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Piccole Evasioni: studenti entrano in carcere per un percorso di legalità e reinserimento sociale .

Notizia del 21/05/2011 - L'AQUILA

Piccole Evasioni: studenti entrano in carcere per un percorso di legalità e reinserimento sociale .

letto 2540 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Scuola, carcere, percorsi di legalità e reinserimento sociale, è questo il tema portante di “Piccole Evasioni”, la manifestazione ideata da Antonio De Rossi (Responsabile dell’Area Pedagogica della Casa Circondariale di L’Aquila) che avrà luogo il 24 e 31 maggio, con la partecipazione degli Istituti d’Istruzione Superiore “Ottavio Colecchi” e “Leonardo Da Vinci”.

La progettualità del carcere aquilano si rivolge alla prevenzione delle devianze giovanili ed al recupero sociale dei condannati. Educatori, personale di Polizia Penitenziaria, Insegnati carcerari sono entrati in aula per raccontare la propria esperienza lavorativa e lo spirito che la anima, al di là di ogni stereotipo e finzione cinematografica.
Una complessa dinamica di carattere culturale, educativo e riabilitativo che promuove valori e sentimenti di legalità e solidarietà e orienta verso modelli comportamentali positivi, di responsabilizzazione civica, attenti al mondo giovanile.
Martedì 24 le porte del carcere si apriranno ad un “percorso penitenziario” nelle aree consentite della struttura.
Studenti e detenuti comuni dialogheranno nella sala teatro dell’Istituto, per poi dar vita ad una rappresentazione musicale.
Il saluto del direttore dr. Tullio Scarsella sarà l’occasione per sottolineare l’entusiasmo e la responsabile partecipazione degli Istituti d’Istruzione coinvolti, a riprova di come scuola e carcere si muovano all’unisono sui temi sociali dell’inclusione e della legalità.
STATISTICHE CARCERI REGIONE ABRUZZO
Statistiche carceri Regione Abruzzo







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

7 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia

10 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

3 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

4 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

5 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

6 La perquisizione straordinaria

7 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Lo stress dell’agente penitenziario: momento ancora possibile di cambiamento

10 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco