Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Pippo Calo' ricoverato di nascosto ad Ancona per intervento cardiochirurgico

Polizia Penitenziaria - Pippo Calo' ricoverato di nascosto ad Ancona per intervento cardiochirurgico


Notizia del 11/05/2012 - ANCONA
Letto (2777 volte)
 Stampa questo articolo


Ottantuno anni, tre condanne all'ergastolo (una per la strage del treno 904), Pippo Calo', il 'cassiere della mafia', ricoverato nell'Unita' di terapia intensiva coronarica dell'ospedale cardiologico 'Lancisi' di Torrette di Ancona, è sorvegliato notte e giorno da agenti della polizia penitenziaria.

Una vigilanza cosi' accuratamente mimetizzata che la presenza nel nosocomio del boss, entrato in ospedale il 30 aprile e sottoposto ad un intervento cardiochirurgico il primo maggio, fino a ieri era passata inosservata. Anche ora che la notizia e' trapelata, e nella sala d'attesa dell'Utic spunta qualche giornalista, il dispositivo di sicurezza (che all'esterno dell'ospedale si avvale anche di altre forze di polizia) appare invisibile. Si intuisce che due uomini che escono dal reparto sono agenti in borghese, ma non si vedono armi, ne' auto blindate o elicotteri sorvolare la struttura.

Al contrario di quanto avvenne nel 2003, quando Toto' Riina, all'epoca detenuto come Calo' nel carcere di Marino del Tronto ad Ascoli Piceno, fu portato per 24 ore a Torrette per controlli cardiologici, con uno spiegamento di forze senza precedenti da queste parti. Calo' e' un recluso in regime di 41 bis, ''e dobbiamo contemperare le esigenze sanitarie e le terapie con misure di sicurezza e sorveglianza sempre attiva, anche in un ricovero ospedaliero di lunga durata'' spiegano dal Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria.

Operato per l'impianto di by-pass coronarici, il boss ha trascorso alcuni giorni nel reparto di rianimazione, per poi essere trasferito all'Utic. Protocolli terapeutici standard, la degenza condivisa con altri malati. Ad avere l'ultima parola su eventuali spostamenti o, quando sara' possibile, sulle dimissioni e' sempre la direzione sanitaria. Quanto ai rapporti con familiari e avvocati, per 'l'ambasciatore dei corleonesi a Roma' il trattamento e' analogo a regime carcerario.

Una o due visite al mese per i familiari stretti (la moglie gli ha fatto visita un paio di volte), e colloqui con i difensori secondo le regole del diritto alla difesa. L'avv. Mauro Giommi, del foro di Ascoli Piceno, ha visto il suo assistito in due occasioni. Anche per preparare i documenti con cui ha informato la corte d'assise d'Appello di Palermo che stamani Calo' non poteva comparire in teleconferenza in un processo. 

ANSA

STATISTICHE CARCERI REGIONE MARCHE
Statistiche carceri Regione Marche







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Sissy Trovato Mazza torna a casa: l''Agente penitenziaria colpita alla testa da un proiettile nell''ascensore dell''ospedale di Venezia è fuori pericolo

2 Arrestato poliziotto penitenziario in aspettativa. Rubava bancali di legno per rivenderli a 4 euro

3 Poliziotto penitenziario speronato più volte da un''auto mentre era sul suo scooter: preso il pirata della strada

4 Il caso dell''Agente Lepore deceduta in ospedale: a processo il medico per firme false e omicidio colposo

5 Arrestato Agente penitenziario in servizio a Rebibbia: aveva droga e telefonini da smerciare in carcere

6 Espulso dall''Italia il detenuto marocchino Rachid Assarag che accusò i Poliziotti penitenziari di maltrattamenti

7 Agente penitenziario si getta nel fiume Volturno e salva un uomo che voleva suicidarsi

8 Detenuto tenta di strangolare un Poliziotto penitenziario nel carcere di Sollicciano: salvato dagli altri detenuti

9 Detenuto prende a pugni e testate gli Agenti e incita alla rivolta nel carcere di Salerno

10 Ex detenuto del carcere di Agrigento incontra Agente penitenziario e lo insulta e lo minaccia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Poliziotto Penitenziario si suicida: in servizio all''NTP di Palermo Pagliarelli si è tolto la vita con la pistola d''ordinanza

2 Appena 48 ore dopo un altro Agente Penitenziario si spara un colpo alla testa: Finanziere chiama i soccorsi, ma il collega muore nel tragitto

3 1990: ultima Festa del Corpo Agenti di Custodia. Il video della spettacolare cerimonia.

4 In memoria di Francesco Rucci, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso da terroristi di Prima linea il 18 settembre 1981

5 In memoria dell''Appuntato Pasquale De Santis, ucciso da un detenuto durante un tentativo di evasione dal carcere di Porto Azzurro l''11 settembre 1943

6 In memoria di Antimo Graziano, Brigadiere degli Agenti di Custodia ucciso dalla camorra il 14 settembre 1982

7 Perché la Polizia Penitenziaria sarà in piazza a manifestare il 19 settembre 2017. Donato Capece (SAPPE) lo spiega al Ministro della Giustizia Andrea Orlando"

8 Ma i professionisti del carcere (Antigone, Bernardini, Radicali, Nessuno tocchi Caino, ecc…) da che parte stanno?

9 Il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per i 200 anni della Polizia Penitenziaria

10 Intervento del Ministro della Giustizia Andrea Orlando al bicentenario della Polizia Penitenziaria