Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Polemica su incarico del Provveditore De Gesu

Polizia Penitenziaria - Polemica su incarico del Provveditore De Gesu


Notizia del 05/02/2014 - CAGLIARI
Letto (3137 volte)
 Stampa questo articolo


“Ancora una volta la Sardegna è fanalino di coda per la Giustizia. Non basta che sono insufficienti i Direttori degli Istituti di Pena, adesso non ha più neanche il Provveditore regionale. E’ uno scandalo”. Lo afferma Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione “Socialismo Diritti Riforme” avendo appreso che “Gianfranco De Gesu è stato trasferito alla Direzione generale dell’Ufficio beni e servizi del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e mantiene temporaneamente l'incarico regionale a scavalco”.

   “La realtà penitenziaria isolana – sottolinea Caligaris – non è di certo nei pensieri del Ministro della Giustizia. A fronte di una crescita esponenziale dei detenuti, i Direttori ricoprono da sempre più incarichi perché gli interpelli vanno quasi sempre a vuoto. Il Provveditore regionale Gianfranco De Gesu, arrivato in Sardegna nel 2011, un anno dopo il pensionamento del predecessore Francesco Massidda, ha dato un contributo importante ma troppo limitato nel tempo". "La Sardegna - ricorda Caligaris - ha visto erigere nel suo territorio quattro nuove strutture detentive che raddoppieranno il numero dei reclusi.

   Sta subendo inerte il trasferimento dei detenuti nel regime di alta sicurezza sintetizzato nel 41-bis. Eppure non dispone neppure di un Provveditore regionale a tempo pieno che dovrebbe coordinare il sistema rendendolo efficiente e razionale. Non ci vuole molto a trarre le conseguenze da questa situazione". "Affidarsi alla fortuna - conclude la presidente di SdR - non è accettabile quando si tratta di persone private della libertà e affidate alle cure dello Stato e gli Istituti modello, quando davvero esistono, sono eccezioni".


Fonte BuongiornoAlghero.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 La latitanza dorata del detenuto evaso da Rebibbia catturato dal NIC della Polizia Penitenziaria

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

2 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

3 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

4 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

5 Diventa anche tu Capo del DAP!

6 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

7 Il Ministro Orlando dichiara cessata l''emergenza sovraffollamento delle carceri, ma i dati lo smentiscono

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Italicum, Porcellum, Mattarellum e Consultellum