Aprile 2020
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2020  
  Archivio riviste    
Polizia Penitenziaria di Lecce trova tre fucili a canne mozze in un muretto di campagna

Polizia Penitenziaria - Polizia Penitenziaria di Lecce trova tre fucili a canne mozze in un muretto di campagna


Notizia del 02/10/2015 - LECCE
Letto (2623 volte)
 Stampa questo articolo


Tre fucili con munizioni sono stati scovati fra le campagne di Squinzano. Erano nascosti in un muretto a secco in via Madonna dell’Alto. Questa è una strada che conduce verso la periferia estrema, in direzione della provincia di Brindisi, tanto che si riallaccia alla Trepuzzi-Cellino San Marco. Due delle armi sono rubate. Una terza non ha alcun segno distintivo ed è anche erosa dal tempo. 

Il rinvenimento non è stato certo casuale. Casuale non sembra nemmeno che a trovare le armi sia stato il reparto di Polizia Penitenziaria. Il sequestro nasce da un’attività investigativa e da informazioni acquisite dagli agenti diretti dal commissario Riccardo Secci. Al momento non è dato sapere chi le avesse celate e chi le abbia usate o avesse intenzione di farlo. Ma dato il luogo, è lecito supporre che possa trattarsi di una parte del sicuramente più vasto arsenale dei gruppi criminali della zona.

Fra Squinzano e dintorni, con agganci nel Brindisino, fino ad oggi l’attività investigativa delle forze dell’ordine è stata pressante ed ha condotto a decine e decine di arresti, nelle varie operazioni che si sono susseguite. Non ultima, spicca “Vortice Dejà”, che riguarda nomi di rilievo nel panorama criminale, in seno agli affari della Sacra corona unita.

Il ritrovamento risale ai giorni scorsi, ma la notizia è trapelata soltanto oggi. Durante una perlustrazione mirata in un’ampia area rurale, gli agenti della penitenziaria hanno scovato i fucili, scrupolosamente avvolti e sigillato all’interno di involucri di plastica per evitare che le intemperie potessero intaccarne la funzionalità.  

Due armi risultano modificate. La canna è stata mozzata per renderle più maneggevoli.  Il loro furto, avvenuto in un’abitazione di Squinzano, risale alla fine del 2013. La terza arma, un sovrapposto “Pietro Beretta”, oltre ad esser privo del calcio e con la canna mozzata, ha evidenti segni di corrosione derivanti dall’esposizione all’umidità. Non vi è alcuna matricola. Del sequestro è stata informata l'autorità giudiziaria.

lecceprima.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

5 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

6 I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

7 I giudici litigano tra loro, 28 boss e affiliati escono dal carcere

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"

10 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Lavoro di Stato

3 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

4 Dopo aver depotenziato il regime detentivo, ora si vogliono metter fuori altri detenuti

5 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

6 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

7 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco

10 Sindacalismo e Agenti di Custodia. Un’occasione per conoscere la nostra storia (*)