Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Polizia Penitenziaria rinviene 20 grammi di cocaina tra i vestiti destinati a detenuto

Polizia Penitenziaria - Polizia Penitenziaria rinviene 20 grammi di cocaina tra i vestiti destinati a detenuto


Notizia del 04/07/2012 - PARMA
Letto (1536 volte)
 Stampa questo articolo


Ieri a un detenuto rinchiuso nel carcere di Parma è arrivato un pacco di vestiti. Dai controlli degli agenti è emerso che nel pacco non c'era solo vestiario ma anche oltre 20 grammi di cocaina. Lo ha reso noto il sindacato di Polizia Penitenziaria Sappe, con un comunicato firmato dal vicepresidente regionale Errico Maiorisi. 

Maiorisi ricorda che nelle carceri regionali c'è "un numero altissimo di detenuti tossicodipendenti" e dice che "sembra inverosimile" che non sia stato ancora attivato un servizio di attività cinofila. Servizio che sarebbe utile per la lotta all'entrata di droga in carcere. Ma che non è stato attivato "per carenza di fondi nazionali". Anche in via Burla manca personale: "Oltre 120 unità", dice Maiorisi.
 
«Il sindacato della Polizia Penitenziaria Sappe, esprime il più convinto e sincero apprezzamento per l'importante attività di Pollzla Giudiziaria dei baschi azzurri degli Istitutl Penitenziari di Parma, i quali in data 3 luglio dopo attenti controlli su alcuni detenuti, riscontravano la presenza di oltre 20 grammi di cocaina celati in modo accurato all'interno di un pacco contenente vestiario, proveniente dall'esterno per un detenuto magrebino, di fatto evitando l'eventuale spaccio di stupefacenti all'intemo dell'istituto. 

Da tale attività una pattuglia della Polizia Penitenziaria ha eseguito una perquisizione nell'abitazione dei presunti spedizionieri del pacco, di esito per il momento ancora non conosciuto. Sembra davvero inverosimile come negli istituti penitenziari di Parma così come in tutti quelli della Regione Emilia, che vanta un numero altissimo di detenuti tossicodipendenti, non sia stato ancora attivato, per carenza di fondi nazionali, il servizio regionale di attività cinoflla, compito istituzionaie della Polizia Penitenziaria, già presente in molte altre regioni d'Italia, valido aiuto ai contrasto dell'eventuaie spaccio di sostanze stupefacenti nel carceri della Regione Emllia Romagna. 
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

7 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

8 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946