Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Polizia Penitenziaria sequestra lettere dei detenuti di Lecce senza autorizzazione del magistrato: prove inutilizzabili

Polizia Penitenziaria - Polizia Penitenziaria sequestra lettere dei detenuti di Lecce senza autorizzazione del magistrato: prove inutilizzabili


Notizia del 25/01/2015 - LECCE
Letto (2737 volte)
 Stampa questo articolo


Un fitto carteggio di missive tra detenuti leccesi sequestrato dal pubblico ministero senza un provvedimento del giudice competente. Il Tribunale del Riesame ha accolto il ricorso presentato dagli avvocatiDonata Perrone e Ladislao Massari per conto di Alessandro Ancora, 35enne di Giorgilorio,arrestato il 17 novembre nell’ambito dell’operazione “Eclissi” con le accuse di associazione a delinquere di stampo mafioso e associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

La dichiarata inutilizzabilità della corrispondenza riguardava la corrispondenza sequestrata dagli agenti della Polizia Penitenziaria inoltrata da Gioele Greco a Marco Malinconico e di una seconda missiva destinata ad Antonio Pepe, conosciuto anche come “Totti” e al boss Maurizio Briganti nonchè della corrispondenza indirizzata da Pepe allo stesso Ancora. Nello specifico la difesa dell’indagato ha sollevato l’eccezione di inutilizzabilità probatoria della corrispondenza epistolare acquisita dalla Polizia Penitenziaria della Casa Circondariale di Lecce sottoposta ad apertura e sequestro da parte del pubblico ministero. Un’azione in palese violazione dell’articolo 15 della Costituzione che sancisce come “la libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili”. Non solo sarebbero stati violati anche alcuni articoli legati alla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo e all’ordinamento penitenziario.

Nel ricorso il cuore delle motivazioni con cui è stato richiesto il dissequestro delle missive è assorbito da un considerazione piuttosto semplice: i provvedimenti limitativi di controllo del contenuto delle buste che racchiudono la corrispondenza vengono emessi, su richiesta del pm, o su proposta del direttore dell’istituto, dal magistrato di sorveglianza, dal giudice che procede o dal Presidente del Tribunale o della Corte d’Assise a seconda che il provvedimento riguardi soggetti indagati, imputati o condannati nelle varie fasi del giudizio. In questo specifico sequestro, tale giudice non è mai intervenuto, dal momento che una volta acquisiti dalla Polizia Penitenziaria i plichi contenenti la corrispondenza, sono stati trasmessi al solo pubblico ministero il quale ha provveduto all’apertura della corrispondenza ed al contestuale sequestro.

E il Riesame ha accolto l’istanza degli avvocati. Senza un provvedimento del giudice i detenuti possono comunicare fra loro.

corrieresalentino.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Rosario Di Bella, Sovrintendente Capo della Polizia Penitenziaria è deceduto. Lavorava nel carcere di Imperia

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

7 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP