Dicembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2017  
  Archivio riviste    
Poliziotto colpito al volto e all'inguine da detenuto nel carcere di Badu 'e Carros a Nuoro

Polizia Penitenziaria - Poliziotto colpito al volto e all'inguine da detenuto nel carcere di Badu 'e Carros a Nuoro


Notizia del 01/08/2012 - NUORO
Letto (2443 volte)
 Stampa questo articolo


Un colpo violento al volto e uno all’inguine. Una situazione ad alta tensione. L’ennesima, nel carcere di Badu ’e Carros. Dove un detenuto del circuito Alta sicurezza ha aggredito ieri mattina un assistente capo di Polizia Penitenziaria. Per placare l’uomo è stato necessario l’intervento di altro personale di polizia, che ha anche dovuto riportare la calma nel reparto.
 
Tutto è nato perché l’uomo si è rifiutato di rientrare in cella dall’ora d’aria per protestare contro l’ingresso, nella sua cella, di altri detenuti.
 
«Quanto avvenuto a Nuoro è di una gravità assoluta ed inaccettabile – commenta Donato Capece, segretario generale del sindacato autonomo Polizia Penitenziaria Sappe, il primo e più rappresentativo dei Baschi Azzurri –. Per prima cosa voglio esprimere la solidarietà al collega colpito con violenza dal detenuto e che nonostante tutto è riuscito a contenerne l'aggressività. Questo nuovo grave fatto accaduto a Nuoro è l’ennesimo segnale, in ordine di tempo, delle criticità delle carceri italiane. Rivolte, risse, aggressioni, suicidi, tentati suicidi, atti di autolesionismo: questo accade ogni giorno nelle oltre 200 carceri italiane: è davvero troppo.
 
Dove sono le istituzioni? Cosa pensano di fare per tutelare gli agenti di Nuoro? La drammatica situazione penitenziaria oggi è contenuta principalmente dal senso di responsabilità del Corpo di Polizia Penitenziaria; ma queste sono condizioni di sfiancamento e logoramento che durano ormai da molti mesi – aggiunge Capece – Ma quanto si pensa possano resistere gli uomini e donne della Polizia Penitenziaria?
 
Quanto stress psico-fisico si pensa possa sopportare una persona in divisa costretta a convivere con situazioni sanitarie da terzo mondo, esposta a malattie infettive che si ritenevano ormai debellate in Italia, ma che sono largamente diffuse in carcere, attenta a scongiurare suicidi, a schivare ma spesso anche a subire la situazione delle carceri. Lo dimostra chiaramente la sistematicità quasi quotidiana con cui avvengono diversi episodi di tensione ed eventi critici nei penitenziari di tutta Italia.
 
E nonostante tutto ciò – conclude il segretario generale del Sappe – l’amministrazione penitenziaria guidata da Giovanni Tamburino è del tutto incapace di gestire questi eventi drammatici, tanto che già da tempo abbiamo chiesto il suo avvicendamento».
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Forze dell’Ordine, arriva il Taser. Ecco il modello scelto per la sperimentazione

2 Colloqui disinvolti nel carcere di Padova: ai boss veniva consentito anche di incontrare persone sotto inchiesta del proprio clan

3 Pagarono 50 euro al medico per falsi certificati: licenziati due Poliziotti penitenziari già sospesi

4 Migliorano le condizioni degli allievi a Cairo Montenotte. Il sindaco: bollite l''acqua

5 Arrestato ex Agente penitenziario dai Carabinieri: in casa teneva pistole, munizioni e paletta della Polizia Penitenziaria

6 Enrico Sbriglia: a Padova ci sono scandali perché qui si indaga. Nelle altre carceri c''è omertà e copertura

7 Ergastolano ordinava estorsioni e pestaggi dal carcere di Bologna: utilizzava il telefono del compagno di cella che era in semilibertà

8 Boss mafiosi nella stessa cella e a colloqui con le loro famiglie nello stesso momento: così impartivano ordini dal carcere di Padova

9 Carcere di Salerno: detenuti si lanciano olio bollente, Agente ferito con arma da taglio, telefonino e chiavetta usb

10 Detenuto, si aggirava in sezione con 50 grammi di hashish nelle mutande: era stato anche protagonista di un film di Santoro trasmesso dalla RAI


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La resa e lo scioglimento della Polizia Penitenziaria: una scelta che avrà pesanti ricadute per lo Stato

2 Gratteri, Ardita, Stati Generali... fino ad oggi sono state ignorate tutte le proposte di riforma della Polizia Penitenziaria ...il 2018 sarà l’anno buono?

3 Amministrazione di cartone o cartoni animati dell’Ammistrazione?

4 Se San Basilide volesse farci una grazia, accetteremmo volentieri il passaggio agli Interni

5 In ricordo dell’assistente capo Salvatore De Luca

6 Gli ex-terroristi salgono in cattedra nelle carceri, nel tentativo di mettere il bavaglio ai poliziotti che protestano

7 Una riforma necessaria: dalla sentenza Torreggiani ad oggi

8 In ricordo del Sovrintendente Capo Italo Giovanni Corleone

9 Videoconferenze tra DAP e periferia: ogni tanto una buona notizia

10 Lotta alle mafie: le parole di chi non ha omesso il carcere e la Polizia Penitenziaria