Aprile 2020
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2020  
  Archivio riviste    
Poliziotto divorato dai debiti finisce in carcere per rapina: la sua storia in un libro

Polizia Penitenziaria - Poliziotto divorato dai debiti finisce in carcere per rapina: la sua storia in un libro


Notizia del 18/03/2016 - LUCCA
Letto (1758 volte)
 Stampa questo articolo


La storia è degna d'un romanzo d'appendice di Victor Hugo o di Alexandre Dumas: unpoliziotto della squadra antiterrorismo che vede la propria vita andare in frantumi, divorzia dalla moglie e finisce nel vortice dei debiti.

Per uscire dalle grinfie degli usurai prende l'arma d'ordinanza e inizia a rapinaresupermercati. Quindi viene arrestato ma in carcere si redime e si confessa in un libro che racconta la sua storia.

Protagonista di questo racconto avvicente è Daniele Lama, cinquantenne pisano autore del romanzo "Da grande voglio fare il tenente Colombo", pubblicato da Medea nel 2013. Un lavoro in polizia dal 1990, alla squadra antiterrorismo della Digos: quindi il divorzio, con lespese che continuavano ad aumentare. Poi, la voragine dei debiti.

"Prima il dolore per la fine del mio matrimonio - racconta Lama a La Stampa- poi la vergogna di non riuscire nemmeno a far quadrare i conti: facevo tre lavori insieme, tra polizia, organizzatore di eventi e la ditta edile di mio padre. Sono andato avanti così quindici anni: fino a che la testa non mi ha lasciato."

"Non sapevo a chi rivolgermi, cercando online trovavo solo altre finanziarie disposte aprestarmi altri soldi. Ho scritto a tutti, al Presidente della Repubblica, a Laura Boldrini, che rimase molto colpita dalla mia storia, al Ministro della Giustizia, al Papa".

Così sono iniziate le rapine, con la pistola usata in servizio. In un supermercato di Lucca però è arrivato l'arresto, seguito dalla detenzione in carcere. Dove, grazie all'aiuto dellopsicologo del penitenziario, è nato il libro "Bolle di affanno, come uscire dai debiti". L'obiettivo è quello di raccontare la propria esperienza per aiutare chi si trova nella stessa situazione.

Con la consapevolezza che riprendersi non è facile, ma che sapendo riconoscere i propri errori la vita va avanti. "Quando sono uscito dal carcere - racconta Lama - ero sicuro che avrei passato la mia vita solo. Invece ad aspettarmi c’era mia figlia, che mi ha detto: “Che cosa hai perso papà? I soldi? Quelli non li hai mai avuti, ma avrai per sempre me”. Ringrazio lei, la mia compagna, e miei amici, con cui non ho mai trovato il coraggio di confidarmi, ma ora mi sono vicini."

ilgiornale.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

2 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

5 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

6 I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

7 I giudici litigano tra loro, 28 boss e affiliati escono dal carcere

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"

10 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Lavoro di Stato

3 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

4 Dopo aver depotenziato il regime detentivo, ora si vogliono metter fuori altri detenuti

5 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

6 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

7 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco

10 Sindacalismo e Agenti di Custodia. Un’occasione per conoscere la nostra storia (*)