Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Poliziotto non paga l'affitto all'amministrazione da 20 anni: Corte dei Conti lo denuncia

Polizia Penitenziaria - Poliziotto non paga l'affitto all'amministrazione da 20 anni: Corte dei Conti lo denuncia


Notizia del 24/03/2013 - PERUGIA
Letto (3236 volte)
 Stampa questo articolo


Agente della Polizia Penitenziaria finisce nel mirino della Corte dei Conti. Per ben venti lunghi anni non ha pagato, il canone per l'occupazione dell'alloggio demaniale e, ora, la Corte dei Conti lo cita per danno erariale. L'agente deve rifondere le casse dello Stato e sborsare ben 32 mila

euro. Stando a quanto sostiene la Corte dei Conti, il dirigente dell'amministrazione penitenziaria, senza mai lasciare fisicamente l'alloggio dell'amministrazione, annesso alla casa di reclusione spoletina, veniva a godere di un altro alloggio di servizio e non si preoccupava affatto di versare un canone all'amministrazione. La storia non è finita qui. L'agente, di fronte a una specifica azione esecutiva di pagamento, si rifiutava categoricamente, di pagare la somma dovuta, invocando a gran voce, una dettagliata revisione dell'importo dovuto perché, secondo lui, era particolarmente oneroso.

La Corte dei Conti, a riguardo, ha attivato anche un procedimento amministrativo, che perdura da circa 20 anni, per la condotta dell'amministrazione penitenziaria che, invece di agire con fermezza nell'esigere quanto dovuto, aveva accettato soluzioni di compromesso con atti, documenti e proposte prive di un concreto riscontro giuridico - normativo. In parole povere, un vero e proprio calvario amministrativo ancora in corso, finalizzato a un'improbabile, quanto complicata, transazione tra l'amministrazione penitenziaria e l'agenzia del demanio. Un danno erariale quantificato in 32 mila euro, provocato dall'omesso versamento del corrispettivo, dovuto per la fruizione dell'alloggio demaniale, presso la casa circondariale di Spoleto.

Una grave omissione che, la Corte dei Conti, imputa al fruitore dell'alloggio, il quale è legato da un rapporto di servizio con l'amministrazione statale. Insomma l'atto di citazione per le mancate entrate è stato emesso. Ora, non resta che stare a vedere come si concluderà questa intricata vicenda che, come ha sottolineato la Corte dei Conti, nella relazione di inaugurazione dell'anno giudiziario, va avanti da un ventennio. L'agente della Polizia Penitenziaria deve pagare e rifondere le casse dello Stato per il danno provocato dal mancato versamento del canone d'affitto.

www.spoletonline.com

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE UMBRIA
Statistiche carceri Regione Umbria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

2 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

3 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

4 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

5 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

6 Erika Stefani, Lega: basta svuota carceri, da Gentiloni ennesimo regalo ai criminali

7 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

8 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia

9 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative

10 Sfiorata la sommossa nel carcere di Larino


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Transito a ruolo civile. Č legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

3 Gruppo Operativo Mobile: Perché? Perché? Perché? Perché?

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Ma chi siamo?

6 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia