Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Poliziotto Penitenziario muore a Lecce per tumore ai polmoni per fumo passivo in carcere

Polizia Penitenziaria - Poliziotto Penitenziario muore a Lecce per tumore ai polmoni per fumo passivo in carcere


Notizia del 23/11/2012 - LECCE
Letto (2913 volte)
 Stampa questo articolo


Morto a 43 anni perché, sul posto di lavoro, inalava fumo passivo. E' la vicenda tristissima di un agente di Polizia Penitenziaria, deceduto per un tumore ai polmoni, dopo aver passato 21 anni della sua vita a lavorare nel carcere di Lecce, dove chiunque può fumare. Il Sappe, sindacato autonomo della Polizia Penitenziaria, ha deciso di intervenire sulla questione, a difesa dei lavoratori, scrivendo una lettera al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e al presidente della Camera Gianfranco Fini.

"Il Sappe - ha dichiarato il segretario nazionale del sindacato Federico Pilagatti - da mesi sta cercando di portare al centro dell’attenzione dell’amministrazione penitenziaria la grave problematica inerente il fumo passivo emanato dalle sigarette dei detenuti, che gli operatori penitenziari sono costretti ad inalare durante l’orario di lavoro . A ciò si registra una indifferenza totale da parte dell’amministrazione penitenziaria, nonostante le gravi patologie cardio vascolari, respiratorie e tumorali che stanno colpendo gli agenti. Il fumo passivo, non solo colpisce gli operatori penitenziari, ma avvelena anche i detenuti non fumatori, che sono costretti, a causa del sovraffollamento, a vivere nelle stesse stanze di chi fuma.

Noi non vogliamo che i detenuti non fumino, ma quantomeno che vengano adottate misure idonee a tutelare la salute di lavoratori e detenuti. Per esempio, l’amministrazione penitenziaria potrebbe intervenire, dotando le sezioni detentive di aspiratori ed includendo il fumo passivo nel documento di valutazione dei rischi ai sensi delle vigenti normative, al fine di riconoscere come malattia professionale tale rischio. In gioco c’è la salute di decine di migliaia di persone, che giornalmente vengono avvelenate dal fumo passivo sprigionato dalle sigarette dei detenuti".

www.leccesette.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

2 In fuga ed è pericoloso: arrestato dopo sparatoria con la Polizia di Stato, piantonato in ospedale riesce a fuggire

3 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

4 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

5 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

6 Baby boss nelle carceri minorili: M5S conto i 25enni nelle carceri minorili

7 Detenuto frattura un dito ad Ispettore di Polizia Penitenziaria di Imperia: non voleva rientrare dalle celle aperte

8 Il Gip archivia le accuse contro gli Agenti penitenziari di Trento: non ci furono maltrattamenti nei confronti dei detenuti

9 Isola di Santo Stefano: inaugurata elisuperfice per iniziare il restauro del carcere

10 Detenuto evade da permesso premio: in carcere per sequestro di persona, spaccio, furto e rapina, porto abusivo di armi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Stabilimento balneare di Roma-Maccarese: quando la Polizia Penitenziaria è ospite (indesiderato) a casa sua.

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 L’estate del detenuto