Aprile 2020
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2020  
  Archivio riviste    
Poliziotto Penitenziario muore a Lecce per tumore ai polmoni per fumo passivo in carcere

Polizia Penitenziaria - Poliziotto Penitenziario muore a Lecce per tumore ai polmoni per fumo passivo in carcere


Notizia del 23/11/2012 - LECCE
Letto (3046 volte)
 Stampa questo articolo


Morto a 43 anni perché, sul posto di lavoro, inalava fumo passivo. E' la vicenda tristissima di un agente di Polizia Penitenziaria, deceduto per un tumore ai polmoni, dopo aver passato 21 anni della sua vita a lavorare nel carcere di Lecce, dove chiunque può fumare. Il Sappe, sindacato autonomo della Polizia Penitenziaria, ha deciso di intervenire sulla questione, a difesa dei lavoratori, scrivendo una lettera al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e al presidente della Camera Gianfranco Fini.

"Il Sappe - ha dichiarato il segretario nazionale del sindacato Federico Pilagatti - da mesi sta cercando di portare al centro dell’attenzione dell’amministrazione penitenziaria la grave problematica inerente il fumo passivo emanato dalle sigarette dei detenuti, che gli operatori penitenziari sono costretti ad inalare durante l’orario di lavoro . A ciò si registra una indifferenza totale da parte dell’amministrazione penitenziaria, nonostante le gravi patologie cardio vascolari, respiratorie e tumorali che stanno colpendo gli agenti. Il fumo passivo, non solo colpisce gli operatori penitenziari, ma avvelena anche i detenuti non fumatori, che sono costretti, a causa del sovraffollamento, a vivere nelle stesse stanze di chi fuma.

Noi non vogliamo che i detenuti non fumino, ma quantomeno che vengano adottate misure idonee a tutelare la salute di lavoratori e detenuti. Per esempio, l’amministrazione penitenziaria potrebbe intervenire, dotando le sezioni detentive di aspiratori ed includendo il fumo passivo nel documento di valutazione dei rischi ai sensi delle vigenti normative, al fine di riconoscere come malattia professionale tale rischio. In gioco c’è la salute di decine di migliaia di persone, che giornalmente vengono avvelenate dal fumo passivo sprigionato dalle sigarette dei detenuti".

www.leccesette.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

2 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

5 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

6 I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

7 I giudici litigano tra loro, 28 boss e affiliati escono dal carcere

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"

10 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Lavoro di Stato

3 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

4 Dopo aver depotenziato il regime detentivo, ora si vogliono metter fuori altri detenuti

5 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

6 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

7 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco

10 Sindacalismo e Agenti di Custodia. Un’occasione per conoscere la nostra storia (*)