Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Poliziotto Penitenziario scopre abuso sessuale su una bambina: arrestato un amico di famiglia della vittima

Polizia Penitenziaria - Poliziotto Penitenziario scopre abuso sessuale su una bambina: arrestato un amico di famiglia della vittima


Notizia del 23/07/2015 - LECCE
Letto (2648 volte)
 Stampa questo articolo


L’avrebbe obbligata  a salire in auto per recarsi con lui in un’area di campagna, lontana da palazzi e abitazioni. In un casolare abbandonato, si sarebbero consumate le molestie. E non sarebbe nemmeno la prima volta. Circa un paio di settimane prima, infatti, sarebbe avvenuta la stessa cosa. Questo, almeno, stando al racconto della ragazzina, 11 anni compiuti da poco.

L’indagine è ancora in fase embrionale, ma sono comunque scattate le manette in flarganza di reato. Anche perché contro quell’uomo non c’è soltanto la narrazione della vittima, ma anche un’altra circostanza: sarebbe stato visto uscire da un agente di Polizia Penitenziaria, in quel momento libero dal servizio, mentre si stava ancora sistemando i pantaloni. Davanti a lui, proprio quella ragazzina, in lacrime. Un’immagine che ha destato inevitabilmente atroci sospetti. L’agente ha così chiesto subito l’intervento di rinforzi.

La scabrosa vicenda, sulla quale si stanno concentrando gli approfondimenti della Procura di Lecce, arriva da un comune del basso Salento. L’uomo, un agricoltore di 58 anni, senza precedenti, è per giunta un vicino di casa della famiglia della ragazzina. Ieri pomeriggio l’avrebbe incrociata e fatta salire in auto, per portarla in una zona di campagna molto isolata, che sorge in territorio di Tricase.

Certo, un’area abbandonata, in estrema periferia. Ma un aspetto avrebbe tradito il 58enne: proprio l’auto parcheggiata. L’agente di passaggio s’è insospettito nel vederla. Non deve essere abituale la presenza di mezzi in quella zona. Ha pensato che forse si stesse consumando qualche reato, o che comunque vi potesse essere una situazione di qualsiasi tipo che meritava una verifica, e s’è fermato a osservare.

Poi, quando ha notato i due uscire, ha subito capito dagli atteggiamenti che dovesse essersi verificato qualcosa di molto grave. Sul posto sono quindi arrivati i carabinieri della compagnia di Tricase e gli agenti di polizia del commissariato di Taurisano.

Sotto il coordinamento del pubblico ministero di turno, Paola Guglielmi, si sono svolti alcuni approfondimenti. E’ così emerso anche il presunto episodio precedente. L’uomo (del quale non sono state rese note generalità e residenza proprio per tutela della vittima) è stato condotto nella sezione protetta del carcere di Borgo San Nicola.

lecceprima.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

4 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

9 Arrestato di nuovo boss Concetto Bonaccorsi: era evaso da permesso premio dal carcere di Secondigliano

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

5 Riordino delle carriere: arriva lok anche del Consiglio di Stato

6 Riordino delle carriere: buono lesito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

7 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946