Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Poliziotto penitenziario ucciso da collega durante la sentinella: Cassazione lo riconosce Vittima del Dovere dopo 36 anni

Polizia Penitenziaria - Poliziotto penitenziario ucciso da collega durante la sentinella: Cassazione lo riconosce Vittima del Dovere dopo 36 anni


Notizia del 07/05/2017 - PISA
Letto (7702 volte)
 Stampa questo articolo


Un riconoscimento che arriva 36 anni dopo una tragedia. Quella della morte di  Alessio Volterrani, raggiunto da un proiettile mentre faceva la sentinella. Furono inutili i soccorsi. «E’ una vittima del dovere – dice Andrea Bava, legale della famiglia Volterrani – Il colpo partì accidentalmente dal mitra di un collega, che lo raggiunse senza lasciargli scampo durante il cambio della guardia alla casa circondariale di Pisa dove stava prestando servizio come agente della Polizia Penitenziaria». Era il 12 luglio del 1981, quando si consumò la tragedia.

Oggi, 36 anni dopo, la sentinella Alessio è ufficialmente una vittima del dovere. L’ha riconosciuto, in via definitiva la Cassazione con una sentenza che, come dice l’avvocato Bava che ha assistito la famiglia nel percorso giudiziario, «potrà essere un riferimento utilissimo per molti tutori delle forze dell’ordine». 

Ma com’è arrivata questa vicenda davanti agli ermellini? Il fratello dell’agente morto, qualche hanno fa ebbe modo di informarsi sull’impegno dell’associazione nazionale «Vittime del Dovere» che è seguita, appunto, dall’avvocato Bava e sulla nuova normativa del 2005 che amplia le casistiche di riconoscimento (retrodatandole fino al 1961) assimilandone i profili a quelli delle vittime del terrorismo. Così i Volterrani contattarono il legale con studio a Genova – che ci ha illustrato il caso – ed iniziarono la battaglia. Il primo grado è del 2013 e il pronunciamento del tribunale di Pisa si concluse con la condanna del Ministero dell’Interno all’inserimento del militare deceduto tra le vittime del dovere ai fini dei benefici assistenziali ai familiari. Sentenza confermata in appello nel 2015 e impugnata dal Ministero davanti la Suprema Corte. In sede di giudizio di legittimità è stata accolta la tesi dell’avvocato Bava stabilendo che il riconoscimento non si configura solo in presenza di eventi eccedenti il rischio ordinario, ma è sufficiente la sussistenza del nesso tra rischio e attività di ordine pubblico (contrasto alla criminalità e nella vigilanza a strutture civili e militari): come nel caso della sentinella Volterrani. Ora scatteranno oltre 200mila euro per l’evento morte ed i benefici mensili agli eredi.

lanazione.it

La Corte di Cassazione equipara le vittime del dovere alle vittime del terrorismo e della mafia

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

2 In fuga ed è pericoloso: arrestato dopo sparatoria con la Polizia di Stato, piantonato in ospedale riesce a fuggire

3 Detenuto evade da ospedale: arrestato dopo qualche ora

4 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

5 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

6 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

7 Baby boss nelle carceri minorili: M5S conto i 25enni nelle carceri minorili

8 Detenuto frattura un dito ad Ispettore di Polizia Penitenziaria di Imperia: non voleva rientrare dalle celle aperte

9 Il Gip archivia le accuse contro gli Agenti penitenziari di Trento: non ci furono maltrattamenti nei confronti dei detenuti

10 Isola di Santo Stefano: inaugurata elisuperfice per iniziare il restauro del carcere


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Stabilimento balneare di Roma-Maccarese: quando la Polizia Penitenziaria è ospite (indesiderato) a casa sua.

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

6 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 Carceri al collasso. La soluzione? Uova, uova di quaglia per tutti