Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Portami un telefonino e ti trovo un lavoro per tuo figlio: condannato per corruzione

Polizia Penitenziaria - Portami un telefonino e ti trovo un lavoro per tuo figlio: condannato per corruzione


Notizia del 15/10/2016 - PARMA
Letto (3295 volte)
 Stampa questo articolo


Una nuova condanna a 3 anni e 4 mesi di reclusione è caduta sulle spalle di Gaetano Leto, noto esponente di spicco della "mala" genovese finito a processo a Parma per aver corrotto un agente di Polizia Penitenziaria quando si trovava recluso nel carcere di via Burla a scontare una pena complessiva di 22 anni

Tra i reati che avrebbe commesso nell'arco di vent'anni si contano cui furti, incendi, violenza privata, truffa, estorsioni, danneggiamenti, riciclaggio di denaro provento di sequestri di persona, detenzione di dinamite, bancarotta. Era anche soprannominato "bombarolo" per aver collocato negli anni Novanta un ordigno nella ferrovia a dentiera di Granarolo.

Secondo le accuse, il pluripregiudicato 58enne alla fine del 2014 avrebbe convinto un agente del penitenziario di Parma a fargli avere in carcere un cellulare e un registratore audio, promettendogli un nuovo lavoro per lui e per suo cugino. 

In seguito al ritrovamento del cellulare nella cella, Leto e il figlio sono stati colpiti da un'ordinanza di arresto su richiesta della Procura di Parma mentre la guardia è stata sospesa dal servizio per 12 mesi. L'agente negli scorsi mesi ha patteggiato due anni di reclusione per corruzione.

Oggi si è concluso il processo dibattimentale a carico di Gaetano Leto, assistito dall'avvocato difensore Giuliana Sorichetti, e del figlio 33enne. Quest'ultimo è stato assolto dalle accuse. Il padre è stato condannato dal collegio di tre giudici presieduto da Mattia Fiorentini, a latere Adriano Zullo e Laura Ghidotti, a una pena di 3 anni e 4 mesi reclusione, più l'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni. Una condanna che appesantirà, se diverrà definitiva, il cumulo di pene che il pluripregiudicato deve già scontare.

parma.repubblica.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

3 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

4 Non gradisce la sistemazione in cella, detenuto aggredisce agente della Penitenziaria

5 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

6 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

7 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

10 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

6 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

7 Il pericolo radicalizzazione nelle carceri italiane

8 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela

9 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook

10 Firenze Sollicciano … tanto tuonò che NON piovve