Rapina sventata" />

  Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Prefetto di Enna si congratula con l'Assistente di Polizia Penitenziaria che ha sventato una rapina

Polizia Penitenziaria - Prefetto di Enna si congratula con l'Assistente di Polizia Penitenziaria che ha sventato una rapina


Notizia del 11/06/2013 - ENNA
Letto (2468 volte)
 Stampa questo articolo


All’indomani del tentativo di rapina condotto ai danni del Monte dei Paschi di Siena (leggi: Rapina sventata ad Enna da Assistente Capo Polizia Penitenziaria) sventato dall’azione tempestiva delle forze dell’ordine, il Prefetto ha voluto congratularsi personalmente con l’Assistente Capo della Polizia Penitenziaria intervenuto nell’immediatezza all’interno dell’istituto di credito e con gli agenti della Polizia di Stato, guidati dal dirigente Giovanni Cuciti, che con perizia e prontezza sono riusciti a bloccare i rapinatori traendoli in arresto.

I brillanti risultati conseguiti, le grandi doti di competenza professionale in più occasioni dimostrate e l’esemplare capacità di collaborare in piena sinergia: questi i profili di eccellenza delle locali forze di polizia che il Prefetto Clara Minerva ha voluto sottolineare con parole di apprezzamento nel corso di un incontro tenutosi a Palazzo del Governo, alla presenza del Questore, del Comandante provinciale dei Carabinieri, del Direttore della Casa Circondariale di Enna, accompagnati da una rappresentanza di uomini della Polizia di Stato, dell’Arma e della Polizia Penitenziaria.

Un risultato importante a tutela del territorio nel quadro dell’intensa ed efficace azione di contrasto alla criminalità condotta in questa provincia indistintamente da tutte le forze dell’ordine, dalla Polizia di Stato, dalla Guardia di Finanza, dai Carabinieri.

Il Prefetto ha voluto nella circostanza ricordare – tra l’altro – la brillante attività investigativa dell’Arma dei Carabinieri, condotta alcuni mesi fa, che ha portato all’individuazione del presunto responsabile dell’omicidio di una giovane donna rumena, scomparsa dal comune di Leonforte.
Solo due esempi tra tanti – ha detto il Prefetto – che rivelano la qualificata professionalità, la costante dedizione e il profondo senso del dovere che connotano il silenzioso ma indispensabile impegno speso da tutte le forze di polizia a garanzia della sicurezza, della tranquillità e della fiducia di tutti i cittadini della nostra comunità.

vivienna.it

Rapina sventata ad Enna da Assistente Capo Polizia Penitenziaria

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Forze Armate: NoiPA è diventato un problema?

7 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

8 NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line

9 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

10 M5S chiede intervento Ministro Giustizia: Parlamentari raccolgono allarme agenti Polizia Penitenziaria


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Quanto il temporeggiatore arretra ...

3 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

4 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

5 La lingua segreta dei tatuaggi sulla persona detenuta

6 L’indennità per la “presenza esterna”: a chi si e a chi no

7 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

8 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

9 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”

10 Esecuzione penale:come comportarsi quando si opera nei confronti di un minore