Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Presidente del Senato Grasso visita il carcere minorile di Palermo: ragazzi, potete ricominciare nuova vita

Polizia Penitenziaria - Presidente del Senato Grasso visita il carcere minorile di Palermo: ragazzi, potete ricominciare nuova vita


Notizia del 15/05/2016 - PALERMO
Letto (1382 volte)
 Stampa questo articolo


"Ho fatto il magistrato per 43 anni e quando ero ragazzo ho visto una Palermo allagata dal sangue. Servizio, impegno e responsabilita' servono a chi si deve creare un futuro. Questi concetti mi hanno accompagnato sempre nella mia vita".

Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, durante la sua vita al carcere Malaspina, a Palermo, incontrando i giovani detenuti. Prima di incontrare i ragazzi, il presidente ha visitato la struttura. Con lui il sindaco Leoluca Orlando e l'arcivescovo Corrado Lorefice. "Ho avuto dei momenti difficili -ha proseguito- dopo il maxiprocesso la mia vita e' cambiata. Prima andavo in Tribunale in motocicletta, ma da 30 anni la mia liberta' si e' attenuata, oggi possiamo dire che e' piu' vigilata. Questa e' stata la mia esperienza. In 43 anni quanti detenuti, imputati, ho avuto modo di incontrare, ma vi posso garantire senza mai da parte mia esprimere un giudizio morale, senza mai un giudizio etico, guardando sempre alla persona con la sua dignita'. Anche se aveva commesso un delitto non dimenticavo che dietro c'era una persona. Poi ho riscontrato che questo era un principio che aveva anche Giovanni Falcone".

Quindi, rivolgendosi ai ragazzi, ha aggiunto: "Voi avete una grande occasione che vi puo' far sentire integrati o pronti all'integrazione completa. Avete una grande opportunita', mi raccomando non perdete questa occasione, avete tutte le opportunita' per ricominciare".

"Spero che questi incontri - ha detto al termine della visita Grasso - possano avvicinare questi ragazzi alle istituzioni, a fargli capire che abbiamo fiducia in loro e mi auguro che questa fiducia sia reciproca. Devono comprendere che hanno una opportunita' in questo periodo, l'opportunita' di acquisire un lavoro e una professionalita' e di inserirsi nella societa' appena usciranno da qui".

Per Grasso "questo e' molto importante; l'avvicinarsi dei Palazzi delle istituzioni ai giovani detenuti deve diffondersi sempre piu'. Ad esempio, per il 20 giugno e' in programma nell'Aula del Senato un coro di detenuti del carcere di Bologna che si esibiranno insieme a volontari e musicisti, tutti di etnie e religioni diverse, tutti parte dello stesso gruppo. Mi pare che questo possa essere un esempio di integrazione -ha aggiunto- di vicinanza agli ultimi, a coloro che hanno sbagliato ma per dare loro delle opportunita'". 

AGI

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

5 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

6 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

7 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

3 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

4 Ma chi siamo?

5 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

6 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

9 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia