Ottobre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Ottobre 2017  
  Archivio riviste    
Problemi di budget, il testimone sia sentito in videoconferenza.

Polizia Penitenziaria - Problemi di budget, il testimone sia sentito in videoconferenza.


Notizia del 11/11/2012 - PALERMO
Letto (1698 volte)
 Stampa questo articolo


In una comunicazione inoltrata al presidente della quarta sezione del Tribunale di Palermo, il Dipartimento amministrazione penitenziaria fa presente che, a causa di problemi di budget e dell'elevato costo della trasferta, sarebbe auspicabile far deporre Rosario Cattafi (nella foto) in teleconferenza invece che di presenza.La crisi economica si fa sentire anche dalle parti del Dap, il dipartimento amministrazione penitenziaria. Così i vertici della struttura del ministero della Giustizia che gestisce i detenuti ha scritto al presidente della quarta sezione penale del Tribunale di Palermo, Mario Fontana, di fronte a cui si svolge il processo per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra ai danni degli ex ufficiali del Ros Mario Mori e Mauro Obinu. Il motivo? A causa di problemi di budget, e dell'elevato costo della trasferta, sarebbe auspicabile far deporre Rosario Pio Cattafi in teleconferenza.

Per sabato prossimo, all'aula bunker del carcere di Palermo, infatti, è stato citato Rosario Cattafi, l'avvocato di Barcellona Pozzo di Gotto, detenuto al 41 bis, che da qualche settimana sta facendo dichiarazioni alle procure di Messina e Palermo. Cattafi sostiene, infatti, di aver svolto nel 1993 un ruolo di collegamento all'interno delle carceri fra boss mafiosi e l'allora numero due del Dap, il defunto Franco Di Maggio. I suoi verbali sono stati depositati al processo a Mori e Obinu e l'accusa, rappresentata dal pm Nino Di Matteo, ha chiesto che Cattafi deponga e si presenti di persona. Anche la difesa degli imputati, sostenuta dall'avvocato Basilio Milio, ha concordato con la richiesta della procura.

I fatti evidenziati dal Dap, però, non pregiudicheranno l'udienza di sabato prossimo. Il giudice, infatti, non può decidere di cambiare la forma con cui Cattafi deporrà se prima non sente le parti che sono, comunque, intenzionate a ribadire la necessità che il teste si presenti di persona. Resta, dunque, in sospeso il dubbio se Cattafi sarà presente all'udienza o meno.

fonte:livesicilia

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il boss Michele Zagaria simula suicidio durante videoconferenza: ecco il filmato del TG2

2 Arrestati due Poliziotti penitenziari alla Dozza e altri due indagati: detenuti del carcere di Bologna controllati dalla ''ndrangheta e dai casalesi

3 Roberto Spada trasferito nel carcere di Tolmezzo in alta sicurezza: per il DAP è un detenuto ad elevata pericolosità

4 La fidanzata: porti la divisa in modo indegno. Poliziotto penitenziario consegnava telefoni e droga in carcere a Bologna

5 Agente penitenziario arrestato per intralcio alla giustizia e falso nel carcere di Milano San Vittore Francesco Di Cataldo

6 Gravissime affermazioni di Consolo sulla lotta alla mafia: Movimento 5 Stelle contro lo smantellamento di fatto del GOM e del 41-bis

7 E'' morto il mafioso Salvatore Riina

8 Detenuti navigavano su internet con la connessione del Comune: sessanta Agenti di Polizia Penitenziaria hanno setacciato l''istituto di Airola

9 Arrestato Poliziotto penitenziario del carcere minorile del Beccaria: spacciava droga e affittava cellulari ai detenuti

10 Bambino neonato utilizzato durante i colloqui in carcere per consegnare droga e telefonino al padre detenuto


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il fallimento dell''amministrazione penitenziaria che si vuol far pagare alla Polizia Penitenziaria

2 Le grandi manovre per depotenziare la Polizia Penitenziaria: un gioco a somma zero che porterà alla sconfitta di tutti

3 Congedo programmato e malattia

4 Impedire l’accesso e l’utilizzo dei telefonini in carcere è possibile. Perché il DAP non agisce?

5 Il Messaggero: stanziati fondi per rinnovo contratto polizia, dovrebbero essere circa 100 euro a regime

6 Cacciati dalla sede centrale torneranno a lavorare in periferia, ma nel frattempo ...

7 Cari provveditori: la matematica non è un opinione

8 Concorso vice ispettori di Polizia Penitenziaria. Interrogazione parlamentare sui ritardi del DAP

9 La legge è uguale per tutti ma per qualcuno è un po’ più uguale

10 Interpellanza parlamentare M5S: chi sta smantellando il 41-bis e perché?