Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Pronta ala con 124 posti nel carcere di Ragusa

Polizia Penitenziaria - Pronta ala con 124 posti nel carcere di Ragusa


Notizia del 11/04/2016 - RAGUSA
Letto (771 volte)
 Stampa questo articolo


Una nuova ala moderna e funzionale alla casa circondariale di via Di Vittorio (foto). I lavori sono stati ultimati e la nuova struttura, dotata di un sistema sofisticato di videosorveglianza, è pronta ad ospitare 124 detenuti. Si chiude così la vecchia sezione del carcere che risale al 1937 e che ormai era inadeguata alla normativa europea. In quella nuova sono stati rispettati tutti i parametri ed ogni cella è dotata di doccia e bagno. Sono state anche creati spazi per seguire corsi di formazione e alfabetizzazione finalizzati al reinserimento del detenuto. Se la nuova ala è dunque realtà resta il problema del personale che è sotto dimensionato e induce i sindacati di categoria a sollevare il caso visto che gli agenti sono 71 su 106 previsti in organico. Il tutto comporta turni di lavoro pesanti e stressanti con una media di setti turni notturni al mese e le difficoltà di potere usufruire delle ferie. I sindacati di categoria hanno inviato un documento al Provveditorato dell’Amministrazione Penitenziaria per chiedere l’assegnazione di 15 agenti a Ragusa.

I sindacati sono pronti ad azioni di protesta nel caso in cui non dovessero essere prese misure per risolvere il disagio del personale.

 

corriere

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Polizia Penitenziaria di Palermo consegna doni e giocattoli per i bambini con malattie metaboliche e rare

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Caso Cucchi: Carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e di aver accusato la Polizia Penitenziaria

5 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

6 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

7 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

8 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma

9 Maltempo in Sardegna: 20 Poliziotti Penitenziari e 150 detenuti bloccati nella colonia agricola di Mamone

10 Carcere di Rossano a rischio sicurezza: 36 Agenti penitenziari servono solo per controllare il muro di cinta


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

5 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

6 La sentenza Torreggiani (o meglio la sua sciagurata applicazione) ha distrutto le carceri italiane

7 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

8 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera

9 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera

10 Modificare l’art. 4 bis? Vanificare il sacrificio di tanti