Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Protesta clamorosa dei Poliziotti se Renzi continuerà con scelte antidemocratiche

Polizia Penitenziaria - Protesta clamorosa dei Poliziotti se Renzi continuerà con scelte antidemocratiche


Notizia del 01/07/2014 - ROMA
Letto (2791 volte)
 Stampa questo articolo


Si profila una clamorosa protesta in relazione al provvedimento di riforma della pubblica Amministrazione del Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi e del ministro della Semplificazione Maria Anna Madia nella parte in cui rivede l’agibilità sindacale.

Lo spiega Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, il primo e più rappresentativo dei Baschi Azzurri: “Questo è un provvedimento che calpesta le prerogative delle Organizzazioni sindacali, preso senza alcuna informativa preventiva, calato dall’alto come nei peggiori governi che di democratico hanno ben poco, che fa a pezzi la Costituzione. I sindacati come quello che rappresento – autonomo, apolitico, apartitico, da oltre 15 anni il più grande come numero di iscritti della Polizia Penitenziaria – si vede tagliare le gambe rispetto al diritto-dovere di tutela degli aderenti. Per questo mercoledì mattina terremo una riunione straordinaria della Segreteria Generale del SAPPE a Roma, per valutare se non sia il caso di dimetterci tutti contro quest’atto arbitrario e di una violenza inaudita, messo in atto per altro da un Governo che non ha alcuna legittimazione elettorale!”.

Capece, che inviata il premier Renzi e il ministro Madia a rispettare anche la specificità del Comparto Sicurezza rispetto al pubblico impiego e a incontrare quindi il SAPPE, a conferma che la situazione resta grave nelle carceri italiane, cita gli episodi accaduti nell’ultima settimana: “Una detenuta bulgara arrestata per furto si è uccisa a Teramo, nel carcere di Castrogno; un altro suicidio sventato a Taranto; l’aggressione a un poliziotto penitenziario a Sassari Bancali; una maxi rissa tra detenuti, con 5 feriti, sempre a Teramo; una rissa tra detenuti napoletani e casertani a Benevento e la spedizione punitiva contro un ristretto a Salerno; un altro agente di Polizia penitenziaria aggredito a Trieste, un detenuto evaso dall’Ospedale di Napoli dove era ricoverato, droga e telefoni cellulari trovati a Genova Marassi.

Tutti questi eventi critici pongono al centro l’esecuzione della pena e l’operatività della Polizia Penitenziaria i cui appartenenti, se passerà definitivamente la riforma così come è stata concepita, non avranno nessuno a tutela della delicata e difficile professione che quotidianamente svolgono”.

 

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Rosario Di Bella, Sovrintendente Capo della Polizia Penitenziaria è deceduto. Lavorava nel carcere di Imperia

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

7 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP