Gennaio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2017  
  Archivio riviste    
Provveditorati penitenziari soppressi, Sappe: Sicurezza destabilizzata

Polizia Penitenziaria - Provveditorati penitenziari soppressi, Sappe: Sicurezza destabilizzata


Notizia del 12/02/2014 - ROMA
Letto (1729 volte)
 Stampa questo articolo


Soppressione del provveditorato regionale dell’amministrazione penitenziaria. E’ stata confermata al tavolo convocato dal ministero della Giustizia la chiusura del quartier generale dei quattro penitenziari umbri contenuto nella schema di decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri che definisce la riorganizzazione di palazzo Piancentini e Dap (dipartimento amministrazione penitenziaria).

Capece: «Pietra tombale a sistema penitenziario» La notizia è stata resa nota da Donato Capece, segretario nazionale del Sappe, che nel pomeriggio ha abbandonato il tavolo. «Così dall’oggi al domani – dice – si mette una pietra tombale alla funzionalità e operatività delle carceri umbre, con i riferimenti istituzionali deputati trasferiti al di là del territorio naturale di appartenenza e la Polizia Penitenziaria costretta per ragioni di servizioa percorrere anche 300 chilometri per raggiungere gli uffici».

Possibili correttivi? A chiudere battenti, stando allo schema di decreto, non sarà solo il provveditorato umbro, ma anche quello marchigiano, ligure e lucano. Ora occorrerà capire se al tavolo emergerà la volontà di approntare alcuni correttivi e, soprattutto, se ci saranno margini e sponde per non perdere un ufficio strategico di un comparto pubblico, quello penitenziario per l’appunto, sempre in emergenza.

Comparto pubblico sempre in emergenza Non a caso il Sappe scrive: «Con questo provvedimento si destabilizza un sistema della sicurezza a livello regionale e territoriale costruito dopo tanti e tanti anni di esperienza e di cui fanno parte le carceri, i nuclei traduzioni e piantonamenti e le Centrali operative regionali della Polizia Penitenziaria, appena inaugurato a Perugia».

umbria24 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva il Decreto Legislativo del Riordino delle Carriere

2 Decreto Milleproroghe, Sappe: Buona notizia via libera a 887 assunzioni nella Polizia Penitenziaria

3 Caso Cucchi: Poliziotti penitenziari chiederanno risarcimenti milionari ai Carabinieri

4 Detenuti di Poggioreale rifiutano le celle aperte: vissute come una minaccia alla propria incolumità

5 Tre detenuti evadono dal carcere di Firenze Sollicciano, Sappe: la responsabilità è dei colletti bianchi, evasione annunciata

6 Bonus 80 euro: quando e come saranno stanziati dopo ennesimo slittamento

7 Agente Penitenziario sorprende i ladri in casa che lo aggrediscono: ricoverato al pronto soccorso

8 E'' stato ritrovato il Poliziotto penitenziario scomparso venerdì

9 Poliziotti e detenuti ripareranno insieme le auto della Polizia Penitenziaria

10 Due Poliziotti feriti nel carcere di Regina Coeli: aggrediti da detenuti magrebini infastiditi dalle perquisizioni


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Circolare del GOM: togliete le foto da Facebook, è in atto una schedatura dei Poliziotti

2 Le foto dei tre detenuti evasi dal carcere di Firenze Sollicciano

3 Giuseppe Simeone, sostituto commissario al Dap, 59 anni, stroncato da un infarto

4 Ufficiali medici nel Corpo di Polizia Penitenziaria?

5 La sospensione delle ordinarie regole di trattamento penitenziario (art. 41-bis)

6 Diventa anche tu Capo del DAP!

7 Clamorosa evasione dall''istituto … dal carcere ... insomma quello lì, come si chiama?

8 C’era una volta la sentinella

9 Orlando e Consolo: pubblicate i dati reali del sovraffollamento

10 Italicum, Porcellum, Mattarellum e Consultellum