Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Pugni e calci all''Agente penitenziario: detenuto aggredisce Poliziotto nel carcere di Saluzzo

Polizia Penitenziaria - Pugni e calci all''Agente penitenziario: detenuto aggredisce Poliziotto nel carcere di Saluzzo


Notizia del 18/09/2016 - CUNEO
Letto (1931 volte)
 Stampa questo articolo


"Sangue e violenza: è quel che caratterizza sempre più frequentemente le carceri del Piemonte, oggi affollate da oltre 3.670 detenuti e costantemente al centro delle cronache per il continuo verificarsi di eventi critici". Racconta quel che è accaduto nelle ultime ore Vicente Santilli, segretario regionale Sappe - il sindacato di Polizia Penitenziaria - del Piemonte: "Ieri a Saluzzo, verso le 18, un detenuto nordafricano, mentre veniva accompagnato in infermeria, ha aggredito senza ragione alcuna l'Agente di Polizia Penitenziaria preposto alla sorveglianza con violenti pugni al costato e al volto. L'Agente è stato immediatamente visitato dal sanitario dell'istituto e, accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale cittadino per le necessarie cure del caso. 20 i giorni di prognosi". "Qualche ora dopo, intorno alle 23.30, nel carcere di Vercelli", prosegue ancora Santilli, "un gruppo di detenuti ristretti al primo piano, Braccio detentivo "E", sicuramente ubriachi con alcool autoprodotto attraverso la macerazione della frutta, davano in escandescenza. Uno di essi incendiava la propria cella; immediatamente intervenivano gli agenti preposti per spegnere l'incendio, al fine di salvaguardare la vita di un detenuto di nazionalità marocchina e ristretto nel carcere per il reato di pedofilia. Gli agenti cercavano di entrare nella stanza, ma questi, con una lametta, tentava di aggredirli. Con professionalità i poliziotti riuscivano a contenere il detenuto, che tentava in tutti i modi di sputare il proprio sangue contro gli agenti, poi accompagnati presso il nosocomio cittadino con prognosi da 5 a 11 giorni".

Donato Capece, segretario generale del SAPPE e leader nazionale del primo Sindacato dei Baschi Azzurri, sottolinea che "la Polizia Penitenziaria, a Saluzzo, Vercelli e nelle altre 11 carceri del Piemonte, è formata da persone che nonostante l'insostenibile, pericoloso e stressante affollamento - al 31 agosto scorso erano infatti detenute complessivamente più di 3.670 persone - credono nel proprio lavoro, che hanno valori radicati e un forte senso d'identità e d'orgoglio, e che ogni giorno in carcere fanno tutto quanto è nelle loro umane possibilità per gestire gli eventi critici che si verificano quotidianamente, soprattutto sventando molti suicidi di detenuti o contenendo gli effetti devastanti di altrettanto numerosi atti di autolesionismo. Per questo, la Polizia Penitenziaria del Piemonte merita attenzione e rispetto e per questo il SAPPE invierà una dettagliata nota sulle criticità delle carceri regionali che sarà portata all'attenzione del Ministro della Giustizia Andrea Orlando e dei vertici dell'Amministrazione Penitenziaria".

Capece ricorda infine che "nei primi sei mesi del 2016 nelle carceri del Piemonte si sono contati 294 atti di autolesionismo, 38 tentati suicidi sventati in tempo dai Baschi Azzurri, 1 suicidio, 162 colluttazioni e 26 ferimenti: numeri che fanno capire, più di mille parole, con quale e quanto stress operativo si confrontano quotidianamente le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria della Regione Piemonte".

askanews.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PIEMONTE
Statistiche carceri Regione Piemonte







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso imminente per 540 Agenti di Polizia Penitenziaria riservato ai VFP1 e VFP4

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

5 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

8 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore

9 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone

10 Detenuto evade dal carcere di Alessandria: era addetto alla pulizia delle aree esterne del penitenziario


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 Riordino: tra formiche e grilli lamentosi

3 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Riordino vuol dire mettere ordine

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna