Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Quattro Poliziotti aggrediti nel carcere di Terni: detenuto non sopportava il controllo della battitura delle inferriate

Polizia Penitenziaria - Quattro Poliziotti aggrediti nel carcere di Terni: detenuto non sopportava il controllo della battitura delle inferriate


Notizia del 28/09/2015 - TERNI
Letto (944 volte)
 Stampa questo articolo


“È ora di finirla con questo ‘buonismo’ da parte della direzione del carcere. Se nessuno interverrà per ripristinare una situazione di sicurezza, siamo pronti a proteste clamorose, anche ad incatenarci ai cancelli di ingresso della struttura” – queste le parole di Fabrizio Bonino del Sappe dopo l’aggressione di lunedì mattina  a 4 guardie carcerarie nella casa circondariale di Vocabolo Sabbione.

L’episodio di violenza si aggiunge a una escalation che, negli ultimi tempi, ha interessato il carcere ternano con assidua frequenza. Il Sappe, che denuncia il fatto, chiede che intervenga il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando: “Un’evidente pessima organizzazione lavorativa e detentiva della struttura – dice Donato Cepece – La grave aggressione ai quattro poliziotti Terni, feriti e vittime di una violenza assurda e ingiustificata è sintomatica di un’ingovernabilità e di una disorganizzazione da parte del direttore del carcere e del comandante del reparto di Polizia Penitenziaria. L’amministrazione della giustizia regionale e nazionale non possono continuare a restare inerti, ma devono procedere ad avvicendamenti con altri dirigenti e funzionari, evidentemente più stimolati professionalmente”.

Secondo quanto riferito dal segretario regionale del Sappe, Fabrizio Bonino: “La violenza, improvvisa e ingiustificata è stata messa in atto lunedì mattina da due detenuti italiani ristretti per il reato di spaccio di droga. I due hanno aggredito un agente mentre era in atto il controllo e la battitura delle inferriate della finestra, evidentemente ‘infastiditi’ dall’operazione. Le urla dell’aggredito hanno portato all’intervento di altri agenti della Polizia Penitenziaria e alla fine sono rimasti feriti quattro ‘baschi azzurri’, tre medicati in carcere e un quarto costretto a rivolgersi al pronto soccorso cittadino. A loro  va la nostra vicinanza e solidarietà, ma questa spirale di violenza che caratterizza da troppo tempo il carcere di Terni è inaccettabile”.

STATISTICHE CARCERI REGIONE UMBRIA
Statistiche carceri Regione Umbria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Riordino: Ispettori di Polizia Penitenziaria favoriti nella progressione di carriera?


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

3 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

4 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

5 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

6 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

9 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

10 Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato