Aprile 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2017  
  Archivio riviste    
Questura di Perugia procede con i rimpatri di scarcerati

Polizia Penitenziaria - Questura di Perugia procede con i rimpatri di scarcerati


Notizia del 09/09/2012 - PERUGIA
Letto (1904 volte)
 Stampa questo articolo


Prosegue la attività dell'Ufficio immigrazione per il rimpatrio immediato dei detenuti stranieri scarcerati dai carceri locali ove, come è noto, si registra un'alta percentuale di clandestini che sono stati condannati per gravi reati.

Dal carcere di Spoleto sono stati scarcerati due pregiudicati albanesi, B. F., del '79, residente a Pero (MI), che ha scontato la pena residua di tre anni e quattro mesi, emessa dal Tribunale di Milano, per cumulo di quattro precedenti condanne per stupefacenti e D. M. , del '74, domiciliato a Fano, che ha scontato la pena residua di cinque anni per stupefacenti emessa dal Tribunale di Pesaro.

Dopo la scarcerazione i due pericolosi pregiudicati sono stati "scortati" sino alla Frontiera Marittima di Ancona ove sono stati imbarcati su un traghetto in partenza per l'Albania.

Poi, un cittadino tunisino clandestino, H. B., del '94, arrivato da poco in città rimesso in libertà immediatamente dopo l'arresto operato a Ponte San Giovanni dai Carabinieri, e la relativa condanna a sei mesi per patteggiamento, è stato invece espulso e , scortato da due agenti ad un C.I.E. . Accompagnato al C.I.E. anche un altro pericoloso tunisino EL H. A., in carcere dal settembre scorso per stupefacenti nell'ambito di un'indagine della Squadra Mobile e scarcerato per decorrenza dei termini di custodia cautelare.

Non essendo in possesso di passaporto è stato accompagnato, dopo la notifica del provvedimento di espulsione, ad un C.I.E. Entrambi saranno rimpatriati nei prossimi giorni.

STATISTICHE CARCERI REGIONE UMBRIA
Statistiche carceri Regione Umbria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Arresti centro migranti di Capo Rizzuto: Poliziotto penitenziario consegnava pizzini agli ''ndranghetisti del carcere di Siano

2 Antonio Fullone nominato ufficialmente Direttore Generale: lascia la direzione del carcere di Poggioreale

3 Indagato l''ex direttore del carcere di Padova: sotto indagine il declassamento dall''alta sicurezza di 12 detenuti

4 Poggioreale, hashish nascosto nelle suole delle scarpe. Polizia Penitenziaria denuncia cinque persone

5 Vacilla il Carcere modello di Bollate, detenuto con chiavi usb e coltelli. Il Direttore minimizza

6 Braccialetti elettronici: bando di gara per il noleggio di 12 apparecchi per i detenuti ai domiciliari

7 Ristrutturazioni in corso nel carcere di Cuneo per ospitare di nuovo detenuti al 41-bis

8 Ivrea. Si finse morto in cella, poi sputi e insulti alla Polizia Penitenziaria.Detenuto condannato a 5 mesi

9 Funzionario PRAP Sicilia condannato a tre anni di reclusione: turbativa d''asta per i lavori nel carcere dell''Ucciardone

10 Indagini nel carcere di Padova: la redazione di Ristretti Orizzonti e le parole di Calogero Piscitello


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il Consiglio dei Ministri approva definitivamente il Riordino delle Carriere

2 Quanto fa guadagnare il servizio di polizia stradale della Polizia Penitenziaria al Ministero della Giustizia?

3 Vigilanza dinamica e affettività in carcere diventano legge

4 Riordino carriere: le commissioni parlamentari auspicano che il ruolo funzionari sia pienamente corrispondente alla Polizia di Stato

5 Skype per i mafiosi al 41-bis: arrivano puntuali le smentite, ma per i mafiosi in alta sicurezza come la mettiamo?

6 Rems, se qualcuno avesse raccolto i nostri allarmi ...

7 Carceri e sanità, intesa del Sappe con i medici aderenti allo SMI

8 Qualcuno crede che Facebook sia come lo Speaker’s Corner di Hyde Park

9 L’Ordinamento Penitenziario minorile: le inerzie del legislatore