Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Radicali italiani: il Ministro Orlando e il sovraffollamento delle carceri, che c'è ancora

Polizia Penitenziaria - Radicali italiani: il Ministro Orlando e il sovraffollamento delle carceri, che c'è ancora


Notizia del 06/03/2016 - ROMA
Letto (1389 volte)
 Stampa questo articolo


Puntualmente sul sito giustizia.it sono usciti i dati delle presenze dei detenuti nei 195 istituti penitenziari italiani al 29 febbraio 2016. Come spesso mi capita, mi sembra doveroso analizzarli anche perché il Ministro della Giustizia continua a ripetere che il sovraffollamento nelle carceri è definitivamente superato.

Dei 195 istituti penitenziari (intanto, non si comprende perché si continuino a conteggiare pure 5 OPG che dovrebbero essere stati da tempo chiusi: forse perché illegalmente vi sono ancora sequestrate 316 persone?) ben 91 hanno un sovraffollamento che va dal 110% al 192%, il che vuol dire che in 100 posti regolamentari quando va bene ci "azzeccano" 110 detenuti e quando va male ce ne accalcano fino a 192.

In sintesi: 18 istituti hanno un sovraffollamento che va dal 151% al 192%; 15 istituti hanno un sovraffollamento che va dal 141% al 150%; 19 istituti hanno un sovraffollamento che va dal 131% al 140%; 17 istituti hanno un sovraffollamento che va dal 121% al 130%; 22 istituti hanno un sovraffollamento che va dal 110% al 120%.

Nei giorni scorsi, inaugurando il nuovo carcere di Rovigo (che però aprirà nell'estate 2017), il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha affermato 1) "Quando ci siamo insediati c'erano 64mila detenuti e 45mila posti disponibili" 2) "Dal mio insediamento ad oggi abbiamo realizzato 4.000 posti in più senza inaugurare un nuovo carcere, semplicemente facendo manutenzione sui raggi dei penitenziari non utilizzati".

Non è così. Orlando si è insediato il 22 febbraio 2014 praticamente in concomitanza con la sentenza della Consulta (decisa il 12 febbraio e pubblicata in Gazzetta il 5 marzo 2014) che ha dichiarato l'incostituzionalità della legge Fini-Giovanardi sulle droghe, sentenza che ha fatto uscire molta gente dalle galere oltre ad impedire migliaia di nuovi ingressi.

Al 31 marzo 2014 i detenuti erano 60.197 (non 64.000 come dice Orlando) mentre i posti disponibili erano 48.309 (non 45.000 come dice Orlando). Quanto ai 4.000 posti in più realizzati dal suo insediamento, che dire? Erano 48.309 allora e sono 49.504 oggi: quindi, 1.195 posti in più non 4.000.

Inoltre, negli Ospedali Psichiatrici Giudiziari (Opg) al 29/2/2016 c'erano 316 persone illegalmente detenute. I 1.032 posti degli Opg secondo il Ministero della Giustizia fanno parte della capienza "regolamentare", solo che nei 716 posti disponibili (tolti i 316 sequestrati) non ci può andare giustamente nessuno, visto che gli Opg dovrebbero essere stati chiusi già da tempo. Quindi dai 49.504 andrebbero tolti i 1.032 posti degli Opg ed ecco che arriviamo ad una cifra pressoché identica a quella dell'insediamento del Ministro della Giustizia.

Ristreti Orizzonti

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

4 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

5 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

6 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

9 Arrestato di nuovo boss Concetto Bonaccorsi: era evaso da permesso premio dal carcere di Secondigliano

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

9 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946