Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Ragazza perde la vita in uno scontro con un mezzo della Polizia Penitenziaria, questo pomeriggio a Roma

Polizia Penitenziaria - Ragazza perde la vita in uno scontro con un mezzo della Polizia Penitenziaria, questo pomeriggio a Roma


Notizia del 14/07/2015 - ROMA
Letto (3141 volte)
 Stampa questo articolo


Incidente mortale in via Brava. Una ragazza è morta poco dopo le 17 investita da un furgone della Polizia Penitenziaria. La vittima è Laura Virdis, 27 anni, abitava all'Aurelio.

La tragedia è avvenuta all'altezza di via del Pescaccio. La vittima sarebbe morta sul colpo. Sul posto, per accertare la dinamica sono intervenuti i vigili del XII gruppo Monteverde che hanno chiuso la strada per permettere ai colleghi di fare i rilievi. Secondo alcuni testimoni la giovane avrebbe perso il controllo dello scooter all'altezza del civico 99, proprio mentre sopraggiungeva il furgone della Polizia Penitenziaria. La sragazza caduta sull'asfalto sarebbe stata travolta dal mezzo delle forze dell'ordine, che non avdrebbe potuto evitare l'investimento.

Dura la reazione dei residenti dopo l'ennesimo incidente mortale. Si infatti tratta del quinto incidente nella zona in terzo mortale.  Il ventisei maggio scorso  su via della Maglianella, la prosecuzione  di via di Brava, un pedone di 43 anni investito da un'auto.  Un altro motociclista è morto sempre su via di Brava dopo essere stato sbalzato in  aria dopo uno  scontro frontale, con un'automobile 
 proprio su via di Brava teatro oggi di un'altra grave tragedia . "Il limite di velocità su via di Brava - denuncia furioso un residente è fissato a trenta chilometri orari- che nessuno rispetta. Sono anni - continua - che chiediamo al comune che vengano messi dei dossi per ridurre la velocità . Pattuglie della municipale che fanno rispettare i limiti con l'autovelox nemmeno l'ombra- conclude il residente".

La Repubblica - Leggo.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

4 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

8 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

9 Arrestato di nuovo boss Concetto Bonaccorsi: era evaso da permesso premio dal carcere di Secondigliano

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

8 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

9 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

10 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946