Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Regione Lombardia, stanziati più di 3 milioni di euro per i detenuti ristretti negli istituti della regione

Polizia Penitenziaria - Regione Lombardia, stanziati più di 3 milioni di euro per i detenuti ristretti negli istituti della regione


Notizia del 04/05/2016 - MILANO
Letto (1113 volte)
 Stampa questo articolo


È stata approvata, durante il Consiglio regionale di martedì 3 maggio, la mozione presentata dal consigliere Fabio Fanetti (Gruppo Maroni Presidente) che impegna la Giunta a stanziare risorse adeguate per l’applicazione della legge regionale 14 febbraio 2005 n° 8 “Disposizioni per la tutela delle persone ristrette negli istituti penitenziari della regione Lombardia”.

«La Regione ha significative competenze in merito alla tutela delle persone ristrette e al loro reinserimento nella società», ha dichiarato Fanetti, primo firmatario della mozione. «Per dare continuità ai progetti in corso e avviare nuove iniziative, sono indispensabili le stesse, se non maggiori, risorse economiche messe a disposizione negli anni passati, ovvero circa 3 milioni di euro annui. Attraverso questi fondi, la Regione Lombardia garantisce la tutela della dignità di queste persone con l’obiettivo di recuperare le qualità individuali compromesse dal disadattamento sociale, di ridurre il rischio di recidiva, di sostenere il reinserimento sociale e di rafforzare i rapporti tra i detenuti e i famigliari».

Particolare importanza rivestono in tali attività il Provveditorato regionale dell’Amministrazione penitenziaria, il Centro per la Giustizia minorile, le Agenzie di tutela della salute (Ats), gli Enti locali, il terzo settore e il volontariato. I fondi vanno anche a coprire i costi per le attività di formazione e aggiornamento rivolte agli operatori dell’Amministrazione penitenziaria, della giustizia minorile, dei servizi territoriali pubblici e privati, compresi il terzo settore e il volontariato, come previsto dalla legge 8 all’articolo “Formazione congiunta degli operatori”.

«Sono iniziative fondamentali, oltre che per garantire una vita decorosa alle persone ristrette negli istituti, per stemperare il rapporto di tensione che molte volte si crea tra detenuti e agenti della Polizia Penitenziaria e per diminuire il rischio di recidiva, che influisce parecchio sulle finanze dello Stato. Ritengo pertanto – conclude Fanetti – che i fondi che saranno stanziati non siano, come pensano alcuni, soldi sprecati, bensì rappresentino un investimento».

 

quibrescia

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

7 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

8 Forze Armate: NoiPA è diventato un problema?

9 NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line

10 M5S chiede intervento Ministro Giustizia: Parlamentari raccolgono allarme agenti Polizia Penitenziaria


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

5 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

6 La lingua segreta dei tatuaggi sulla persona detenuta

7 L’indennità per la “presenza esterna”: a chi si e a chi no

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

10 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”