Renato Farina è stato condannato a 2 anni e 8 mesi di carcere perchè fece entrare nel carcere una persona spacciandola per collaboratore dello stesso Farina. A portare in carcere il parlamentare " />

  Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Renato Farina condannato per falso: 2 anni e 8 mesi di carcere

Polizia Penitenziaria - Renato Farina condannato per falso: 2 anni e 8 mesi di carcere


Notizia del 13/07/2012 - MILANO
Letto (2239 volte)
 Stampa questo articolo


Renato Farina è stato condannato a 2 anni e 8 mesi di carcere perchè fece entrare nel carcere una persona spacciandola per collaboratore dello stesso Farina. A portare in carcere il parlamentare del Pdl è l'aver affermato il falso all'entrare del carcere di Opera. (ndr)

Il parlamentare del Pdl Renato Farina è stato condannato con rito abbreviato dal gup di Milano Elisabetta Meyer a 2 anni e 8 mesi di carcere, senza la sospensione condizionale della pena, per falso in atto pubblico in quanto lo scorso 17 febbraio si recò in carcere per far visita a Lele Mora in qualità di deputato portando un giovane amico dell'ex talent scout che avrebbe spacciato per un suo collaboratore. Al ventenne il giudice oggi ha inflitto invece 2 anni di pena (sospesa) per lo stesso reato contestato a Farina.

LA VICENDA - Secondo l'accusa formulata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini e dal pm Antonio Sangermano i due «si sarebbero qualificati all'ufficio controllo documenti» di Opera «affermando il falso». In particolare sostenendo che il ragazzo «era un collaboratore dell'onorevole Farina».

«SCONVOLGENTE» - Renato Farina che, come ha riportato il sito «Tempi.it», ha definito la sua condanna a 2 anni e 8 mesi di carcere «sconvolgente» e di «incredibile accanimento nei miei riguardi», nel febbraio del 2007 aveva patteggiato la pena a sei mesi (convertiti in pena pecuniaria, 6 mila e 800 euro) nell'ambito del procedimento sul sequestro di Abu Omar. Il giornalista, allora vice direttore di Libero, era stato indagato per i suoi rapporti con alcuni componenti del Sismi. Gli allora procuratori aggiunti milanesi Armando Spataro e Ferdinando Pomarici lo accusarono di favoreggiamento nell'occultamento di prove nell'inchiesta sul rapimento dell'Imam da parte di agenti della Cia. Proprio da Spataro e Pomarici, Farina, in codice «Betulla», avrebbe tentato di avere informazioni intervistandoli insieme ad un redattore del quotidiano rapidamente risultato del tutto estraneo ai fatti. Per questo episodio Farina era stato radiato dall'Ordine dei giornalisti e successivamente reintegrato dalla Cassazione.

http://www.corriere.it 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

2 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

3 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

4 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

5 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

6 Erika Stefani, Lega: basta svuota carceri, da Gentiloni ennesimo regalo ai criminali

7 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

8 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia

9 Carceri, la riforma rischia di slittare a dopo il voto. Troppe pene alternative

10 Commissione Antimafia: 41bis è insostituibile e convenzione tra DAP e Servizi segreti va riscritta, troppe ombre


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Transito a ruolo civile. Č legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

3 Gruppo Operativo Mobile: Perché? Perché? Perché? Perché?

4 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

5 Ma chi siamo?

6 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

7 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia