Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Renzi: parlare di sciopero è una minaccia di alcuni sindacalisti, per Costituzione poi non lo potete fare

Polizia Penitenziaria - Renzi: parlare di sciopero è una minaccia di alcuni sindacalisti, per Costituzione poi non lo potete fare


Notizia del 06/09/2014 - ROMA
Letto (1327 volte)
 Stampa questo articolo


"Se il tono di chi protesta è quello del confronto sarà "porte aperte", se il tono "è quello del ricatto, non lo accetteremo": Matteo Renzi, a Newport (Galles), torna a criticare la minaccia di uno sciopero nazionale lanciata dai sindacati delle forze dell'ordine sulla questione del blocco dei contratti della Pa. "Con questi toni c'è poco da discutere", dice Renzi, che sottolinea come, alzando la polemica, "i rappresentanti sindacali fanno del male a chi veste le uniformi".

Poi precisa: "Alcuni non possono scioperare per Costituzione".

Toni inaccettabili. "Vorrei che fosse chiaro che noi rispettiamo ogni discussione. Tra l'altro con le forze dell'ordine era aperto un canale di confronto importante sullo sblocco di alcuni scatti che erano fermi, non so se lo sarà ancora. Era in corso un dialogo, ma i toni utilizzati li trovo inaccettabili, in alcuni casi fanno venir meno la convinzione della volontà di alcuni rappresentati dei sindacati di trovare un punto d'intesa e credo facciano male a chi per 1.200 euro al mese fa operazioni di difesa del territorio", ha aggiunto il premier.

"Ho ricevuto centinaia di mail da rappresentanti delle forze dell'ordine che sottolineano i problemi che vivono, ma anche di chi dice che non si sciopera contro lo Stato. Da parte di qualcuno- sottolinea Renzi- che in alcuni casi non è neanche costituzionalmente in grado di farlo".

repubblica.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

2 Tentativo di rivolta dei detenuti magrebini nel carcere di Prato: bloccato accesso alla terza sezione con brande

3 I detenuti protestano, Provveditore Sbriglia: confida nell''intervento dei Radicali e sollecita il Ministro per affettività e Skype

4 Nigeriano aggredisce Agente di Polizia Penitenziaria che gli aveva negato l''elemosina, fuori dal servizo

5 Ergastolano della Uno Bianca in albergo a 4 stelle per esercizi spirituali invitato da Comunione e Liberazione e cooperativa Giotto

6 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

7 Poliziotto penitenziario aggredito con bastoni da detenuto nel carcere di Napoli Secondigliano

8 Poliziotto penitenziario trasportato d''urgenza in ospedale dopo aggressione da parte di un detenuto del carcere di Ariano Irpino

9 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

10 Skype per i detenuti ed estremismo islamico: il Sappe lancia l''allarme per i possibili utilizzi


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Terrorismo islamico: Polizia Penitenziaria armata anche fuori dal servizio. Emanata circolare DAP

2 In memoria di Antonio Muredda, Agente di Custodia ucciso il 22 agosto 1983

3 AGENTE ALLA BOLDRINI: VENGA SENZA PREAVVISO QUI C E UN SOLO AGENTE PER TRE PIANI

4 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

5 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

6 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle veline

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Le proteste pretestuose

9 Il ''malvezzo'' lo rispediamo al mittente

10 L’importanza dell’attività di polizia all’interno delle carceri italiane