Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Revocata la semilibertà a Renato Vallanzasca dopo il furto al supermercato

Polizia Penitenziaria - Revocata la semilibertà a Renato Vallanzasca dopo il furto al supermercato


Notizia del 14/07/2014 - MILANO
Letto (1310 volte)
 Stampa questo articolo


I giudici del tribunale di Sorveglianza di Milano hanno revocato il regime di semilibertà concesso nel 2013 a Renato Vallanzasca, protagonista della mala milanese degli anni '70 e '80 condannato a quattro ergastoli e a 296 anni di carcere. Lo hanno confermato fonte legali.

Vallanzasca era stato arrestato per rapina impropria in un supermercato Esselunga di viale Umbria il 13 giugno. Lo aveva fermato un addetto antitaccheggio con una borsa nella quale aveva dei boxer che aveva tolto dalla confezione, un paio di cesoie e del concime per piante. Per lui è in corso il processo per direttissima con l'accusa di rapina impropria e il dibattimento riprenderà ad ottobre.

Nel corso dell'udienza del 10 luglio scorso davanti al tribunale di Sorveglianza, l'ex re della Comasina, assistito dall'avvocato Debora Piazza, si era presentato in aula e aveva spiegato, così come aveva già fatto nel processo per direttissima, di essere "innocente", di non aver mai rubato alcunchè al supermercato e di essere stato incastrato da un giovane incontrato nel negozio che avrebbe messo gli oggetti nella sua borsa.

"Sono molto stanco - ha detto 'Rene ai giudici della Sorveglianza - l'unica cosa che voglio è riprendere il mio percorso con il mio lavoro, la mia compagna, con i miei 'mattarelli' (assiste persone disabili, ndr), con la comunità 'Il Gabbiano', con i magistrati e gli educatori. Ridatemi il mio percorso". Vallanzasca, inoltre, da circa sei mesi sta mettendo da parte un po' dei suoi soldi per creare un fondo per le famiglie delle persone che ha ucciso. Ora però i magistrati gli hanno revocato la semilibertà che era stata sospesa dopo l'arresto per rapina impropria.

milano.repubblica.it

Renato Vallanzasca in permesso premio ruba cose di poco valore in supermercato a Milano

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Dal carcere di Padova detenuto gestiva traffico di droga in Sicilia con computer e pizzini

10 Santi Consolo: senza la Magistratura di Sorveglianza potremmo spostare tutte le madri detenute in pochi giorni


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

5 Rosario Di Bella, Sovrintendente Capo della Polizia Penitenziaria è deceduto. Lavorava nel carcere di Imperia

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 Focus su: batteri, virus e malattie infettive nella carceri. Poliziotti e detenuti a rischio contagio

8 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

9 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

10 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!