Giugno 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Giugno 2017  
  Archivio riviste    
Riapertura carcere "Luigi Daga", Giovanni Nucera (Pdl): trionfo delle battaglie condotte per la sua difesa

Polizia Penitenziaria - Riapertura carcere


Notizia del 11/09/2013 - REGGIO CALABRIA
Letto (1482 volte)
 Stampa questo articolo


“La casa di reclusione a custodia attenuata “Luigi Daga” di Laureana di Borrello riaprirà presto i suoi cancelli. Lo ha ufficializzato oggi il Segretario generale aggiunto del Sappe, il Sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria, Giovanni Battista. Una notizia della quale non possiamo che essere estremamente soddisfatti, che emerge da una nota ufficiale inviata alle organizzazioni sindacali dal Provveditore regionale dell’Amministrazione penitenziaria”.

E’ quanto afferma il Segretario Questore del Consiglio regionale on. Giovanni Nucera. “Una notizia – afferma – che premia le battaglie condotte in questi mesi da diversi soggetti istituzionali, e dal Movimento dei Popolari liberali, sia a livello nazionale, attraverso le iniziative del Sen. Carlo Giovanardi, che a livello regionale dal sottoscritto attraverso prese di posizione e una mozione che ha impegnato il Consiglio regionale a fare in modo che uno degli istituti penitenziari definiti all’avanguardia a livello europeo, non rimanesse definitivamente chiuso e che in Calabria scomparisse uno dei progetti sperimentali più innovativi di rieducazione e reinserimento dei giovani detenuti nella società”.

“E’ il trionfo di una giusta battaglia – commenta l’on. Giovanni Nucera – che premia la grande professionalità del sempre compianto Paolo Quattrone, che ancora oggi vede uomini disposti a continuare l’impegno di civiltà carceraria che l’ex Provveditore aveva avviato in Italia attraverso la casa di reclusione di Laureana di Borrello e gratifica l’azione di difesa di quella innovativa struttura portata avanti dalle amministrazioni comunali di Laureana, sotto le gestioni dei Sindaci Paolo Alvaro e Domenico Ceravolo”.

“La casa di reclusione ‘Luigi Daga’ – ricorda l’on. Giovanni Nucera – si è imposta nel tempo come modello nazionale che noi speriamo possa adesso riproporsi in altre realtà territoriali italiane e replicare i positivi effetti già raggiunti nei soggetti cosiddetti ‘a basso indice di pericolosità sociale”.

“L’aspetto sul quale adesso occorre vigilare ed impegnarsi – prosegue il Segretario Questore del Consiglio regionale – è quello di chiedere al Ministro di Grazia e Giustizia Anna Maria Cancellieri, di potenziare gli organici in servizio in quell’istituto cosicché possa esprimere tutte le potenzialità di cui è capace quel carcere al fine di perfezionare un modello educativo che è servito non solo, come è stato ampiamente dimostrato, al recupero di tanti giovani che in passato hanno ceduto alle facili tentazioni delle organizzazioni criminali, ma anche alle comunità nelle quali quegli stessi giovani hanno scelto di proseguire con onestà e rettitudine la loro vita una volta recuperato un equilibrato rapporto con la società civile”.

“La battaglia avviata dal Sappe, il Sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria, davanti all’improvvisa e assurda decisione di chiudere il ‘Luigi Daga’ – conclude l’on. Giovanni Nucera è stata quanto mai utile ed efficace e consente la riproposizione di quel ‘Progetto Giovani’ che ha permesso di sottrarre molti giovani detenuti alla sub cultura tipica del carcere e della criminalità organizzata, incidendo sul fenomeno della recidiva attraverso la prevenzione e l’inclusione sociale”.”.

 

Reggio Calabria 6 settembre 2013

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE CALABRIA
Statistiche carceri Regione Calabria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Una procura massonica guidata all''epoca da Giovanni Tinebra: lo sfogo di Fiammetta Borsellino

2 Ecco come Carabinieri e Polizia Penitenziaria hanno riacciuffato i tre evasi dal carcere di Barcellona PG

3 Detenuti protestano in nome di Allah: frattura al braccio per un Agente e altri Poliziotti penitenziari feriti nel carcere di Verona

4 Tragedia sfiorata: Poliziotto penitenziario trasferito in ospedale in codice rosso. Ferito in una rissa tra detenuti nel carcere di Porto Azzurro

5 Santi Consolo totalmente inadeguato al suo ruolo e carceri fuori controllo: conferenza stampa al Senato

6 Matrimonio tra Poliziotta penitenziaria e detenuto: lei lo aiutò ad evadere dal carcere svizzero

7 Uccise anche il Generale Dalla Chiesa: ora Antonino Madonia vuole lo sconto di pena per trattamento inumano in carcere e la Cassazione la ritiene una legittima richiesta

8 Nostro fratello Mormile ucciso dall''accordo tra DAP e servizi segreti: testimone di colloqui tra Stato e boss mafiosi nel carcere di Parma

9 Detenuto Rachid Assarag a processo per violenza e oltraggio all''Ispettore di Polizia Penitenziaria di sorveglianza nel carcere di Imperia

10 Cassazione conferma condanna ad ex Agente penitenziario: ricevette 500 euro in cambio di un telefonino ad un detenuto


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Perché tanta attenzione all’USPEV e nessuna considerazione per NIC e GOM?

2 Adesso che è legge il reato di "tortura" sicuramente abbiamo risolto il problema ... quindi se facciamo una legge contro l''imbecillità la debelliamo dal Paese?

3 Riordino delle carriere: le tabelle e tutto quello che c’è da sapere

4 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta uno degli evasi di Barcellona P.G.

5 Altro successo del NIC: presi tutti gli evasi di Barcellona PG

6 Il malessere del Corpo in una lettera a un quotidiano di Alessandria

7 Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria arresta i favoreggiatori dell''evasione di Rebibbia

8 Le discutibili relazioni tra Dap, Radicali e Associazioni di Volontariato denuciate dal Senatore Di Maggio

9 Lettera aperta di Capece a Rita Bernardini

10 Fiamme Azzurre, nuova stagione olimpica e nuova location per la preparazione di Anna Cappellini e Luca Lanotte