Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Rientra in carcere dal premio con 35 dosi di droga, ma lo aspettavano i Cinofili della Polizia Penitenziaria

Polizia Penitenziaria - Rientra in carcere dal premio con 35 dosi di droga, ma lo aspettavano i Cinofili della Polizia Penitenziaria


Notizia del 10/03/2016 - CAGLIARI
Letto (4113 volte)
 Stampa questo articolo


Al rientro da un permesso premio di qualche giorno, un detenuto della casa di reclusione di Is Arenas ha tentato di portare con se 35 dosi di marijuana rinchiuse in quattro ovuli di lattice nascondendoli nell'intestino con un inserimento per via anale.

Al momento del rientro in carcere è però incappato in un controllo occasionalmente già in atto nel carcere per il ritrovamento di sostanze stupefacenti, predisposto e attuato all'interno nella struttura di pena dal personale di Polizia Penitenziaria dell'istituto con l'apporto del reparto cinofili della casa circondariale di Badu'e Carros di Nuoro. Ed è stato proprio il pastore belga Jasson dell'unità antidroga a “fiutare” la presenza di stupefacenti addosso a G.F. P., detenuto sardo di 44 anni appena tornato da alcuni giorni di permesso premio.

Il recluso, davanti al cane che tenuto al guinzaglio dal suo istruttore lo annusava nervosamente, si è preoccupato di stare sempre con le spalle al muro per cercare di non esporre direttamente al fiuto del pastore belga il suo nascondiglio intimo. Accuratamente perquisito, il detenuto è sembrato inizialmente “pulito”. Ma anche gli agenti penitenziari hanno dimostrato nell'occasione un ottimo intuito e hanno chiesto al medico del carcere di visitare il recluso.

Nel tastare il suo basso ventre, il dottore ha ipotizzato la presenza di corpi estranei e disposto una visita radiologica da effettuarsi nell'ospedale di San Gavino. Vistosi ormai scoperto, il detenuto ha ammesso di avere inserito nell'intestino, poco prima di superare le sbarre della casa di reclusione e presentarsi agli agenti della guardiola, quattro ovuli di lattice contenenti le dosi di marijuana.

Dopo la confessione, è stato portato ugualmente in ospedale per un controllo medico e una induzione all'espulsione degli ovuli. Per lui è scattata una denuncia, come disposto dal magistrato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

lanuovasardegna.gelocal.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

2 Candidata con la Bonino, tenta di passare dei soldi ad un detenuto durante una visita in carcere

3 Governo Gentiloni sarà ricordato per lo svuota carceri mascherato? Sappe: così si rottama il 41bis

4 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

5 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Detenuti evadono durante una gita al museo del MAXXI di Roma: ripresi poco dopo

8 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

9 Erika Stefani, Lega: basta svuota carceri, da Gentiloni ennesimo regalo ai criminali

10 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 Ma chi siamo?

4 Transito a ruolo civile. Č legittimo cumulare pensione privilegiata e stipendio

5 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

6 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

7 Gruppo Operativo Mobile: Perché? Perché? Perché? Perché?

8 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

9 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

10 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro