Maggio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Maggio 2018  
  Archivio riviste    
Rientra in carcere dal premio con 35 dosi di droga, ma lo aspettavano i Cinofili della Polizia Penitenziaria

Polizia Penitenziaria - Rientra in carcere dal premio con 35 dosi di droga, ma lo aspettavano i Cinofili della Polizia Penitenziaria


Notizia del 10/03/2016 - CAGLIARI
Letto (4181 volte)
 Stampa questo articolo


Al rientro da un permesso premio di qualche giorno, un detenuto della casa di reclusione di Is Arenas ha tentato di portare con se 35 dosi di marijuana rinchiuse in quattro ovuli di lattice nascondendoli nell'intestino con un inserimento per via anale.

Al momento del rientro in carcere è però incappato in un controllo occasionalmente già in atto nel carcere per il ritrovamento di sostanze stupefacenti, predisposto e attuato all'interno nella struttura di pena dal personale di Polizia Penitenziaria dell'istituto con l'apporto del reparto cinofili della casa circondariale di Badu'e Carros di Nuoro. Ed è stato proprio il pastore belga Jasson dell'unità antidroga a “fiutare” la presenza di stupefacenti addosso a G.F. P., detenuto sardo di 44 anni appena tornato da alcuni giorni di permesso premio.

Il recluso, davanti al cane che tenuto al guinzaglio dal suo istruttore lo annusava nervosamente, si è preoccupato di stare sempre con le spalle al muro per cercare di non esporre direttamente al fiuto del pastore belga il suo nascondiglio intimo. Accuratamente perquisito, il detenuto è sembrato inizialmente “pulito”. Ma anche gli agenti penitenziari hanno dimostrato nell'occasione un ottimo intuito e hanno chiesto al medico del carcere di visitare il recluso.

Nel tastare il suo basso ventre, il dottore ha ipotizzato la presenza di corpi estranei e disposto una visita radiologica da effettuarsi nell'ospedale di San Gavino. Vistosi ormai scoperto, il detenuto ha ammesso di avere inserito nell'intestino, poco prima di superare le sbarre della casa di reclusione e presentarsi agli agenti della guardiola, quattro ovuli di lattice contenenti le dosi di marijuana.

Dopo la confessione, è stato portato ugualmente in ospedale per un controllo medico e una induzione all'espulsione degli ovuli. Per lui è scattata una denuncia, come disposto dal magistrato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

lanuovasardegna.gelocal.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Supermercato in caserma, i Carabinieri ne Aprono uno per tutti i Militari di Firenze

2 Carceri:Ariano Irpino,sequestrato agente

3 Noipa: nel cedolino di giugno al via gli incrementi stipendiali. Tutte le date degli accrediti

4 Carceri, SAPPE a Bonafede: “Ecco la situazione degli agenti penitenziari

5 Disordini Ariano Irpino: Bonafede, a chi lavora in carcere il sostegno concreto dello Stato

6 Accoltellamento a Trezzano, un poliziotto penitenziario salva la vita all’anziana aggredita

7 Rivolta in carcere ad Ariano Irpino, feriti due agenti della penitenziaria

8 Grand Hotel Poggioreale, cellulari e 100mila euro: la “stanza” d’oro di Genny ‘a carogna

9 Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi

10 Sicurezza: Salvini, chiesto a Tria fondi assunzioni. Troppo alta età media agendina,serve piano reclutamenti


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Salvate il Gruppo Operativo Mobile (e gli altri servizi della Polizia Penitenziaria)

2 Col Ministro Bonafede avrà finalmente fine il paradosso dei direttori che esercitano funzioni di polizia, tolte alla Polizia Penitenziaria?

3 Ma col Ministro Orlando c’era un progetto, a tavolino, per depotenziare la Polizia Penitenziaria?

4 Alcune considerazioni sull’esonero, per motivi sanitari, da alcuni posti di servizio

5 Il Dap si riorganizza ... ma si dimentica sempre dell''Appuntato Caputo

6 Firenze Sollicciano: bubbole, fandonie e fanfaluche

7 L’elogio funebre di Nicolò Amato a Giuseppe Falcone

8 Il pericolo radicalizzazione nelle carceri italiane

9 Aumenta la casistica dei reati perseguibili a querela

10 La favoletta dell’autoconsegna di Siracusa e le fake news di certe paginette facebook