Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Rinviati a giudizio dieci poliziotti e il Direttore di Parma per l'evasione di febbraio

Polizia Penitenziaria - Rinviati a giudizio dieci poliziotti e il Direttore di Parma per l'evasione di febbraio


Notizia del 19/12/2013 - PARMA
Letto (3328 volte)
 Stampa questo articolo


Dirigenti e agenti della Polizia Penitenziaria del carcere di Parma debbono rispondere a vario titolo di carenze e negligenze nella sorveglianza e, in un caso, anche di falsità in atti d'ufficio per aver mentito su quello che accadde la notte della fuga. Udienza preliminare a marzo.

La Procura di Parma ha chiesto dieci rinvii a giudizio per i dirigenti e gli agenti della Polizia Penitenziaria del carcere di via Burla indagati per la clamorosa evasione di due detenuti albanesi lo scorso due febbraio. Le accuse sono, a vario titolo, omissione d'atti d'ufficio, colpa del custode, falsità materiale e ideologica in atti pubblici e procurata evasione. Ne dà notizia la Gazzetta di Parma.

I reati più pesanti sono contestati al responsabile e all'addetta alla sala regia di sorveglianza, in servizio quella notte. I monitor della videosorveglianza ripresero infatti per ben cinque minuti la rocambolesca fuga dei due detenuti, in particolare il momento in cui riuscirono a scavalcare il muro di cinta dopo aver segato le sbarre ed essersi calati dalla finestra con le lenzuola annodate. Nessuno se ne accorse. L'allarme scattò per ben due volte e per due volte fu spento dall'addetta. Nella relazione ai superiori, poi, l'assistente capo scrisse che tutto si era svolto regolarmente e avrebbe mentito sull'ora e sulla posizione degli allarmi.

Altri quattro assistenti in servizio e un vice sovrintendente debbono rispondere di omissione d'atti d'ufficio e colpa del custode. Due ispettori sono accusati di omissione d'atti di ufficio e uno di loro anche di procurata evasione. Il direttore del carcere e l'ex comandante della Polizia Penitenziaria non avrebbero vigilato sui sistemi di sorveglianza e sull'operato del personale. Per loro l'accusa è colpa del custode. L'udienza preliminare davanti al Gup Paola Artusi è stata fissata il prossimo 11 marzo 2014.

I due albanesi fuggitivi sono stati catturati dopo mesi dall'evasione. Valentin Frrokaj, omicida ergastolano, è stato arrestato nel milanese il 14 agosto. Taulant Toma, mago delle evasioni, è stato rintracciato in Belgio lo scorso 11 settembre.

La Repubblica

Evaso anche dal carcere Belga: di nuovo in fuga uno dei due albanesi evasi da Parma

 

Evasione dal carcere di Parma: allarmi scattarono, disattenzioni dei poliziotti?

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

7 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

8 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Riordino: Ispettori di Polizia Penitenziaria favoriti nella progressione di carriera?


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

3 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

4 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

5 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

6 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

9 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

10 Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato