Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Ripreso dalle telecamere, ma nessuno le guardava: altri particolari dell'evasione di Frokkaj

Polizia Penitenziaria - Ripreso dalle telecamere, ma nessuno le guardava: altri particolari dell'evasione di Frokkaj


Notizia del 09/05/2014 - PALERMO
Letto (4437 volte)
 Stampa questo articolo


Una raffica incredibile di errori. Inefficienze. Leggerezze. Culminate nelle immagini della telecamera che riprendeva quell'uomo su e giù per muri e cancellate del carcere Pagliarelli. Immagini che, però, nessuno stava guardando.

Incredibile, ma vero. Adesso il delicato compito degli investigatori, coordinati dal pubblico ministero Caterina Malagoli, è di verificare se ci siano colpe o complicità dietro le inefficienze. Se qualcuno abbia volutamente aiutato, o meno, Valentin Frrokaj, l'ergastolano albanese evaso ormai da tre giorni. Ed emergono nuovi particolari della sua fuga che lasciano a bocca aperta gli stessi inquirenti. Frrokaj, che aveva i capelli lunghi e non più rasati come nelle foto di archivio pubblicate in questi giorni, in carcere è riuscito a costruirsi un gancio che gli ha consentito di sfruttare al meglio la corda fatta con le lenzuola.

L'albanese, condannato all'ergastolo per omicidio, ha staccato una sbarra dalla finestra della sua cella. Con quale arnese ci sia riuscito è un mistero. Come misterioso è il metodo con cui abbia piegato la sbarra.

La fuga di Frrokaj è iniziata nel cortile del passeggio. Qualcuno avrebbe dovuto controllarlo dallo spioncino della porta da cui si accede al cortile. Ed invece, non lo ha fatto. Sembrerebbe che dal momento della fuga all'allarme sia passato tanto, troppo tempo. Forse un'ora. Un vantaggio enorme e decisivo per fare perdere le proprie tracce.

E poi c'è la storia delle telecamera. Di quei filmati ora a disposizione degli investigatori in cui si vede il Papillon dei giorni nostri mentre scappa. Nessuno, però, degli agenti della Polizia Penitenziaria, aveva gli occhi sul monitor. Carenza di personale come denunciano da tempo i sindacati della Polizia Penitenziaria? La telecamera sembrerebbe essere destinata a seguire una fase dell'arrivo dei parenti durante i colloqui in carcere. E siccome non c'erano colloqui in quel momento non c'era alcun controllo in atto.

Certo, le immagini nitide della fuga sono uno schiaffo al sistema di sicurezza che ha fatto acqua da tutte le parti. Per ultimo, c'era un solo addetto alla vigilanza sull'intera cinta muraria. L'inchiesta per ora vede indagato il solo fuggitivo. Presto il registro degli indagati potrebbe arricchirsi di altri nomi.

livesicilia.it

Evasione Frokkaj: le strane coincidenze nel carcere di Pagliarelli che hanno favorito l'evasione

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni lhanno lasciata sola

3 Arretrati a Forze dell''Ordine, bidelli e docenti: ecco data ufficiale e importi

4 Altra incredibile follia della Amministrazione: camorrista ergastolano in cattedra alla scuola di Polizia Penitenziaria di Cairo.

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

7 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti

8 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

9 Caso Cucchi, carabiniere accusa colleghi: "Dopo botte scaricarono su penitenziaria"

10 Evaso detenuto di Opera, rischio terrorismo islamico. Ricercato in tutta Italia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Il Ministro Orlando, la riforma penitenziaria e il depotenziamento del GOM

3 La festa per ricordare che cosera la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

4 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

5 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

6 La perquisizione straordinaria

7 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

8 Lo stress dellagente penitenziario: momento ancora possibile di cambiamento

9 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

10 Video: detenuti che puliscono i parchi di Roma accompagnati dalla Polizia Penitenziaria