Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Ripreso dalle telecamere, ma nessuno le guardava: altri particolari dell'evasione di Frokkaj

Polizia Penitenziaria - Ripreso dalle telecamere, ma nessuno le guardava: altri particolari dell'evasione di Frokkaj


Notizia del 09/05/2014 - PALERMO
Letto (4027 volte)
 Stampa questo articolo


Una raffica incredibile di errori. Inefficienze. Leggerezze. Culminate nelle immagini della telecamera che riprendeva quell'uomo su e giù per muri e cancellate del carcere Pagliarelli. Immagini che, però, nessuno stava guardando.

Incredibile, ma vero. Adesso il delicato compito degli investigatori, coordinati dal pubblico ministero Caterina Malagoli, è di verificare se ci siano colpe o complicità dietro le inefficienze. Se qualcuno abbia volutamente aiutato, o meno, Valentin Frrokaj, l'ergastolano albanese evaso ormai da tre giorni. Ed emergono nuovi particolari della sua fuga che lasciano a bocca aperta gli stessi inquirenti. Frrokaj, che aveva i capelli lunghi e non più rasati come nelle foto di archivio pubblicate in questi giorni, in carcere è riuscito a costruirsi un gancio che gli ha consentito di sfruttare al meglio la corda fatta con le lenzuola.

L'albanese, condannato all'ergastolo per omicidio, ha staccato una sbarra dalla finestra della sua cella. Con quale arnese ci sia riuscito è un mistero. Come misterioso è il metodo con cui abbia piegato la sbarra.

La fuga di Frrokaj è iniziata nel cortile del passeggio. Qualcuno avrebbe dovuto controllarlo dallo spioncino della porta da cui si accede al cortile. Ed invece, non lo ha fatto. Sembrerebbe che dal momento della fuga all'allarme sia passato tanto, troppo tempo. Forse un'ora. Un vantaggio enorme e decisivo per fare perdere le proprie tracce.

E poi c'è la storia delle telecamera. Di quei filmati ora a disposizione degli investigatori in cui si vede il Papillon dei giorni nostri mentre scappa. Nessuno, però, degli agenti della Polizia Penitenziaria, aveva gli occhi sul monitor. Carenza di personale come denunciano da tempo i sindacati della Polizia Penitenziaria? La telecamera sembrerebbe essere destinata a seguire una fase dell'arrivo dei parenti durante i colloqui in carcere. E siccome non c'erano colloqui in quel momento non c'era alcun controllo in atto.

Certo, le immagini nitide della fuga sono uno schiaffo al sistema di sicurezza che ha fatto acqua da tutte le parti. Per ultimo, c'era un solo addetto alla vigilanza sull'intera cinta muraria. L'inchiesta per ora vede indagato il solo fuggitivo. Presto il registro degli indagati potrebbe arricchirsi di altri nomi.

livesicilia.it

Evasione Frokkaj: le strane coincidenze nel carcere di Pagliarelli che hanno favorito l'evasione

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE SICILIA
Statistiche carceri Regione Sicilia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

9 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

10 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE