Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Rischio reclutamento terroristi in carcere.Il PM Giovannini: Ruolo delicato della Polizia Penitenziaria

Polizia Penitenziaria - Rischio reclutamento terroristi in carcere.Il PM Giovannini: Ruolo delicato della Polizia Penitenziaria


Notizia del 11/04/2016 - BOLOGNA
Letto (758 volte)
 Stampa questo articolo


Un dato "allarmante, metà dei reclusi nei penitenziari minorili italiani sono musulmani... 500 ragazzi, abituati a stare su Internet come tutti i loro coetanei". A dirlo in una recente intervista è il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti che sottolinea come spesso terrorismo e mafie vadano a braccetto. Per Roberti i giovani detenuti possono entrare in contatto con i siti che predicano la Jihad, quindi sono a rischio radicalizzazione.

 

A Bologna, e in tutta la regione, oltre un terzo dei detenuti è di religione musulmana, quindi "la Procura di Bologna è in stretto contatto con la Polizia Penitenziaria, che attualmente ricopre un ruolo è delicatissimo" dichiara il procuratore aggiunto e coordinatore del gruppo anti-terrorismo Valter Giovannini poichè può intercettare gli "atteggiamenti dei detenuti, il cui significato può essere degno di attenzione".

 

Benchè i fenomeni siano totalmente diversi, anche in passato i delinquenti comuni entravano in contatto con i terroristi in carcere, così oggi il rischio si manifesta quando "spacciatori o detenuti per reati comuni incrociano persone con forte personalità" sottolinea Giovannini; spesso infatti i rappresentanti delle comunità "sono indicati dal basso", come nel caso dei sunniti, la corrente islamica che conta più seguaci anche in Italia, quindi è importante comprendere "chi assume il ruolo di leader in strutture chiuse" come i penitenziari appunto, anche se al momento non risultano accessi di Imam autorizzati. Gruppo anti-terrorismo e forze dell'ordine bolognesi lavorano dunque per prevenire e reprimere eventuali fenomeni di radicalizzazione di natura anche potenzialmente violenta.

 

Il legame tra jihad e traffico di stupefacenti è provato: "Gli attentati di Madrid nel 2004 sono stati pagati così", ha dichiarato il capo dell'anti-mafia Roberti che rivela come nell'ultimo anno "sono state sequestrate tonnellate di droga su navi lungo la rotta Casablanca-Tobruk e che erano sicuramente gestite da soggetti legati allo Stato Islamico".

 

bolognatoday

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

3 Due Agenti della Polizia Penitenziaria delle scorte soccorrono una bambina in preda ad una crisi epilettica

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Airola, clamorosa fuga dal carcere minorile. Sappe: evasione prevedibile: sicurezza era al minimo

7 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

8 Seminfermo di mente e pericoloso omicida fuge da REMS: è il terzo caso in poche settimane

9 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

10 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

3 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

4 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

5 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

6 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

7 Accreditati 320 euro di bonus . Ora si attende il Decreto per le funzioni direttive a marescialli e ispettori

8 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

9 Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato

10 Riordino delle carriere: il Governo tuteli sindacati e co.ce.r. che sostengono il progetto del riordino contro la disinformazione