Aprile 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2017  
  Archivio riviste    
Rissa tra detenuti albanesi e tunisini nel carcere di Ferrara

Polizia Penitenziaria - Rissa tra detenuti albanesi e tunisini nel carcere di Ferrara


Notizia del 16/01/2014 - FERRARA
Letto (1971 volte)
 Stampa questo articolo


Due gruppi di detenuti, albanesi e tunisini, sono stati protagonisti di una rissa ieri nel carcere di Ferrara. Alcuni di loro hanno riportato ferite giudicate guaribili in trenta giorni. Lo riferisce il Sappe, Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria.

"Sembra che la rissa sia stata preceduta da una scazzottata, sempre tra albanesi e tunisini. Solo grazie al pronto intervento della polizia penitenzaria, alla quale va il nostro plauso, la situazione non è degenerata ulteriormente - sottolineano Donato Capece, segretario generale del Sappe e Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto - Questo grave episodio si aggiunge a quello, ancora più grave, di questa mattina a Reggio Emilia, dove un agente è stato aggredito da un detenuto e ha riportato ferite al volto e la probabile frattura del setto nasale".

"La situazione delle carceri continua a diventare sempre più difficile da gestire, sia per il sovraffollamento, sia per la carenza di personale - denuncia il Sappe - A tal proposito risulta davvero assurda la scelta del governo, nella legge di stabilità, di prevedere assunzioni straordinarie per tutti gli altri corpi di polizia, tranne che per la Polizia Penitenziaria. Auspichiamo che il ministro provveda al più presto a sanare tale ingiusta sperequazione".

Adnkronos

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Arresti centro migranti di Capo Rizzuto: Poliziotto penitenziario consegnava pizzini agli ''ndranghetisti del carcere di Siano

2 SISSY TROVATO MAZZA, la famiglia respinge la tesi del suicidio: indagini verso la chiusura?

3 Indagato l''ex direttore del carcere di Padova: sotto indagine il declassamento dall''alta sicurezza di 12 detenuti

4 Pavia, ambulante vendeva berretti della Polizia Penitenziaria senza licenza. Condannato a 5 mesi e 10 giorni di reclusione

5 Poliziotti penitenziari coinvolti nel caso Cucchi citano i Ministeri della Giustizia, Difesa e Interni: il GUP accoglie la richiesta

6 Primo avvocato pentito di camorra: sfruttava il suo incarico da difensore per far circolare i messaggi tra i boss

7 Poggioreale, hashish nascosto nelle suole delle scarpe. Polizia Penitenziaria denuncia cinque persone

8 Catturato detenuto tunisino e islamico radicalizzato: era evaso da permesso premio, Poliziotto penitenziario lo riconosce in stazione

9 Ristrutturazioni in corso nel carcere di Cuneo per ospitare di nuovo detenuti al 41-bis

10 Lucera, in fiamme auto di un poliziotto penitenziario


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Concorso 800 posti da assistente giudiziario, 300mila le domande: la Polizia Penitenziaria e il DAP in prima linea per gestire un modello innovativo di prove concorsuali

2 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

3 Quanto fa guadagnare il servizio di polizia stradale della Polizia Penitenziaria al Ministero della Giustizia?

4 Riordino delle Carriere: Il parere delle Commissioni parlamentari

5 Vigilanza dinamica e affettività in carcere diventano legge

6 Operazione antidroga di NIC Polizia penitenziaria e Carabinieri: arresti a Rebibbia

7 Riordino carriere: le commissioni parlamentari auspicano che il ruolo funzionari sia pienamente corrispondente alla Polizia di Stato

8 Preso anche il terzo e ultimo evaso di Firenze Sollicciano

9 Rems, se qualcuno avesse raccolto i nostri allarmi ...

10 Skype per i mafiosi al 41-bis: arrivano puntuali le smentite, ma per i mafiosi in alta sicurezza come la mettiamo?