Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Risse e continue aggressioni, Sappe, il carcere di Lucca è al collasso

Polizia Penitenziaria - Risse e continue aggressioni, Sappe, il carcere di Lucca è al collasso


Notizia del 31/08/2013 - LUCCA
Letto (1402 volte)
 Stampa questo articolo


Torna al centro delle polemiche il carcere di Lucca, dove negli ultimi giorni si sono registrati molti episodi ed eventi critici. E il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe mette sotto accusa i vertici nazionali e regionali dell’amministrazione, “insensibili ed incapaci a risolvere le criticità dell’istituto lucchese”.

“Negli ultimi sette giorni si sono verificati nel penitenziario di Lucca diversi eventi critici, che hanno visto quasi tutti protagonisti detenuti della III sezione, quella da poco ristrutturata e riaperta a metà agosto in pieno piano ferie estivo, dove il provveditorato peniteniziario di Firenze continua a mandare detenuti di difficile gestione e con molteplici problemi anche di natura psichiatrica”, spiega Donato Capece, segretario generale del Sappe, la prima e più rappresentativa organizzazione di categoria.

“Le criticità sono enormemente in crescita, tanto che negli ultimi sette giorni ci sono state risse per futili motivi, due tentativi di impiccamento di detenuti stranieri (risolti grazie al pronto intervento del pur risicato personale di Polizia Penitenziaria), la protesta di un nutrito gruppo di ristretti che si sono rifiutati di rientrare in cella al termine dell’ora d’aria. In ultimo, qualche giorno fa, un detenuto, dopo essersi procurato tagli ad un braccio, ha dato in escandescenze e tre colleghi della Polizia Penitenziaria, per immobilizzarlo, si sono sporcati di sangue del detenuto e si sono dovuti recare al locale pronto soccorso (con la propria auto) per sottoporsi alla profilassi di eventuali malattie contagiose”.

luccaindiretta.it

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE TOSCANA
Statistiche carceri Regione Toscana







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

5 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

6 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

7 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

8 Mauro Palma garante dei detenuti: approvate la riforma Orlando così com''è, senza accogliere le indicazioni della Direzione Antimafia

9 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime

10 Droga nelle parti intime per il compagno detenuto: scoperta ed arrestata dalla polizia


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

4 Ma chi siamo?

5 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

6 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

7 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

8 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

9 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario

10 Il Castello è una macchina che funziona alla perfezione: se non fosse per quei granelli di sabbia