Settembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Settembre 2017  
  Archivio riviste    
Ritrovata auto utilizzata per la fuga di Perrone: era nel suo paese di origine

Polizia Penitenziaria - Ritrovata auto utilizzata per la fuga di Perrone: era nel suo paese di origine


Notizia del 10/11/2015 - LECCE
Letto (1750 volte)
 Stampa questo articolo


E' stata ritrovata in via Campania, a Trepuzzi, in provincia di Lecce, la Toyota Yaris grigia con la quale venerdì scorso il detenuto ergastolano Fabio Antonio Perrone, 42anni, è fuggito dall'ospedale 'Vito Fazzi' di Lecce dopo aver ferito a colpi di pistola tre persone, tra cui un agente della Polizia Penitenziaria che insieme a un collega lo aveva accompagnato in ospedale per un controllo diagnostico.

Sono stati alcuni cittadini a segnalare la presenza della vettura alla Polizia Municipale. L'auto, che il detenuto evaso aveva sottratto a una donna appena fuori dal nosocomio, nelle prossime ore verrà portata in una caserma dei carabinieri per essere sottoposta a rilievi. Perrone è originario proprio di Trepuzzi dove è stata trovata l'auto.

Adnkronos

 

La Toyota Yaris,  chiusa a chiave e parcheggiata regolarmente, è stata trasportata dal carro attrezzi in uno dei garage del comando provinciale degli uomini dell’Arma. Nelle prossime ore saranno eseguiti rilievi approfonditi, a caccia di impronte e dettagli utili all’attività d’indagine, che è giunta a una prima svolta.

Da stabilire con precisione per quanto tempo l’utilitaria sia rimasta ferma in via Campania, una strada residenziale del paese d’origine dell’ergastolano. Alcuni cittadini che lì vi abitano l’hanno notata nel pomeriggio. C’è chi è sicuro non fosse parcheggiata in quel posto in mattinata.

Il fuggitivo, che è armato, potrebbe avere le ore contate: gli investigatori non escludono che possa essere nascosto nelle vicinanze e che quindi non si sia allontanato dalla provincia di Lecce, come inizialmente ipotizzato e dichiarato dalprocuratore di Lecce, Cataldo Motta. ”Il ritrovamento proprio a Trepuzzi della Yaris usata per la fuga fa pensare che l’uomo si possa trovare verosimilmente ancora in zona”.

Per Motta “il fatto che il ricercato si sia recato nel suo paese d’origine induce a credere che si sia trattato di un’evasione improvvisata e che quindi l’uomo abbia avuto necessità di tornare subito a casa per cercare appoggi”.

ilpaesenuovo.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Quanto guadagna un poliziotto penitenziario?

2 Poliziotto penitenziario ferito alla testa da un detenuto: è in gravi condizioni

3 Ministro Orlando annuncia nuove assunzioni: 48 poliziotti in più nel 2017 e 57 come anticipo 2018

4 Condannato a tre anni e due mesi ex Agente penitenziario: vendeva droga e telefonini nel carcere di Aosta

5 Consegnava droga nel carcere di Brescia: arrestato Poliziotto penitenziario ora rinchiuso nel carcere militare

6 DAP autorizza visite dei Radicali in 35 carceri per la prossima settimana

7 Detenuto autorizzato a lavorare all''esterno non rientra in carcere, il Garante: sono sorpresa

8 Invitati per un pranzo con Papa Francesco: due detenuti si danno alla fuga poco prima di arrivare

9 Al via il concorso per agenti di Polizia Penitenziaria: 197 posti disponibili

10 Detenuti ottenevano misure alternative per lavorare, ma le ditte erano false e il lavoro inesistente


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Pasquale Di Lorenzo, Sovrintendente di Polizia Penitenziaria ucciso dalla mafia il 13 ottobre 1992

2 Dichiarazioni Andrea Orlando: caserme gratuite per la Polizia Penitenziaria e Decreto trasferimenti sedi extra moenia

3 Carceri, SAPPE: “Questo Governo toglie il pacco dono dell’Epifania ai poliziotti penitenziari per pagare l’aumento di stipendio dell’83% ai detenuti che lavorano: vergognoso!”

4 Gennaro De Angelis, Agente di Custodia ucciso dalla camorra il 15 ottobre 1982

5 Decreto Orlando sulla mobilità del personale: ma perchè il Ministro invece di perder tempo coi videomessaggi non istituisce la direzione generale del Corpo?

6 Il piano per azzerare la memoria della Polizia Penitenziaria con la scusa del decreto trasferimenti

7 In memoria di Ignazio De Florio, Agente di Custodia ucciso in un agguato camorristico l''11 ottobre 1983

8 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei funzionari del Corpo e ispettori-funzionari. Ma i dirigenti penitenziari e gli altri funzionari civili, saranno contenti?

9 Dopo la circolare sul pacco dell''Ente Assistenza e Carità, i dubbi sulla nuova circolare: pagamenti vitto uniformi e armi

10 Scomparso stamattina a Roma il Professor Lionello Pascone, generale in congedo del Corpo di Polizia Penitenziaria