Settembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Settembre 2017  
  Archivio riviste    
Rivolta nel carcere di Bolzano: il GIP convoca Agenti e detenuti per incidente probatorio

Polizia Penitenziaria - Rivolta nel carcere di Bolzano: il GIP convoca Agenti e detenuti per incidente probatorio


Notizia del 04/11/2012 - BOLZANO
Letto (2829 volte)
 Stampa questo articolo


Fissata la data per l’incidente probatorio che dovrà fare chiarezza su cosa sia realmente accaduto il giorno della rivolta all’interno del carcere: lunedì il giudice delle indagini preliminari Walter Pelino sentirà dodici agenti della Polizia Penitenziaria e ventiquattro detenuti, che si sono costituiti parte civile nell’indagine. La rivolta era scoppiata il 23 gennaio scorso: erano stati incendiati materassi, vestiti, cibo e carta.
 
Quattro persone erano rimaste intossicate ed erano state trasportate all’ospedale per essere medicate. Un intero piano era stato dichiarato inagibile e i danni ammontavano a 20 mila euro. Settanta detenuti erano stati spostati in altre strutture carcerarie. Sin dall’inizio il sostituto procuratore Axel Bisignano ha aperto due inchieste parallele sulla vicenda: la prima vede tra gli indagati sei detenuti, che dovranno rispondere di danneggiamento aggravato e incendio doloso.

La seconda, invece, non è stata ancora conclusa. Lunedì - ma con ogni probabilità anche martedì - il gip sentirà le dichiarazioni di dodici poliziotti, che al momento della rivolta si trovavano in servizio. Infine raccoglierà le deposizioni dei ventiquattro detenuti che si sono costituiti parte civile, denunciando di essere stati maltrattati e picchiati ingiustamente.

Il secondo filone era stato aperto proprio dopo che un giovane magrebino aveva dichiarato di essere stato picchiato dagli agenti della Polizia Penitenziaria prima dei disordini. Aveva spiegato che i detenuti si erano innervositi, dando vita alla rivolta a causa della presunta aggressione. Per il momento, in mano agli inquirenti, c’è solo un certificato medico, che riporta la data della rivolta.

Secondo la documentazione, il giovane detenuto sarebbe caduto dalle scale procurandosi ferite alla schiena e al volto. Il giorno dei disordini - in mattinata - il magrebino afferma di essere stato convocato presso l’ufficio matricola. Gli agenti gli avrebbero notificato un’ulteriore sentenza, confermandogli di fatto che la sua permanenza si sarebbe prolungata. Ma il detenuto avrebbe iniziato ad agitarsi, spiegando che doveva trattarsi di un malinteso. Da questo momento le versioni cambiano: il marocchino dice di essere stato picchiato. Gli agenti dicono di averlo riportato in cella.
 
Alto Adige
 
 
 
 
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE TRENTINO-ALTO ADIGE
Statistiche carceri Regione Trentino-Alto Adige







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Quanto guadagna un poliziotto penitenziario?

2 Poliziotto penitenziario ferito alla testa da un detenuto: è in gravi condizioni

3 Ministro Orlando annuncia nuove assunzioni: 48 poliziotti in più nel 2017 e 57 come anticipo 2018

4 Condannato a tre anni e due mesi ex Agente penitenziario: vendeva droga e telefonini nel carcere di Aosta

5 Consegnava droga nel carcere di Brescia: arrestato Poliziotto penitenziario ora rinchiuso nel carcere militare

6 DAP autorizza visite dei Radicali in 35 carceri per la prossima settimana

7 Detenuto autorizzato a lavorare all''esterno non rientra in carcere, il Garante: sono sorpresa

8 Invitati per un pranzo con Papa Francesco: due detenuti si danno alla fuga poco prima di arrivare

9 Al via il concorso per agenti di Polizia Penitenziaria: 197 posti disponibili

10 Detenuti ottenevano misure alternative per lavorare, ma le ditte erano false e il lavoro inesistente


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Pasquale Di Lorenzo, Sovrintendente di Polizia Penitenziaria ucciso dalla mafia il 13 ottobre 1992

2 Dichiarazioni Andrea Orlando: caserme gratuite per la Polizia Penitenziaria e Decreto trasferimenti sedi extra moenia

3 Carceri, SAPPE: “Questo Governo toglie il pacco dono dell’Epifania ai poliziotti penitenziari per pagare l’aumento di stipendio dell’83% ai detenuti che lavorano: vergognoso!”

4 Gennaro De Angelis, Agente di Custodia ucciso dalla camorra il 15 ottobre 1982

5 Decreto Orlando sulla mobilità del personale: ma perchè il Ministro invece di perder tempo coi videomessaggi non istituisce la direzione generale del Corpo?

6 Il piano per azzerare la memoria della Polizia Penitenziaria con la scusa del decreto trasferimenti

7 In memoria di Ignazio De Florio, Agente di Custodia ucciso in un agguato camorristico l''11 ottobre 1983

8 Riordino dei ruoli della Polizia Penitenziaria e dirigenza dei funzionari del Corpo e ispettori-funzionari. Ma i dirigenti penitenziari e gli altri funzionari civili, saranno contenti?

9 Dopo la circolare sul pacco dell''Ente Assistenza e Carità, i dubbi sulla nuova circolare: pagamenti vitto uniformi e armi

10 Scomparso stamattina a Roma il Professor Lionello Pascone, generale in congedo del Corpo di Polizia Penitenziaria