Lug/Ago 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Lug/Ago 2017  
  Archivio riviste    
Rivolta nel carcere di Taranto: trasferiti i detenuti promotori

Polizia Penitenziaria - Rivolta nel carcere di Taranto: trasferiti i detenuti promotori


Notizia del 27/11/2013 - TARANTO
Letto (4821 volte)
 Stampa questo articolo


Sono stati allontanati i "boss" promotori della rivolta che ieri ha provocato ore di grande tensione nel carcere di Taranto. Questa - stando a quanto si è appreso - è la conclusione di 12 ore intense per la casa circondariale "Carmelo Magli". Tutto è iniziato venerdì sera quando si è scatenata la protesta inscenata da circa 200 detenuti che hanno sbattuto violentemente le pentole contro le inferriate e gettato nei corridoi farina e oggetti.

Durante la rivolta sono state anche danneggiate le serrature di alcune stanze. Iniziata verso le 20 e terminata intorno all'una, ha riguardato tre sezioni detentive: giudicabili, appellanti e ricorrenti. Lanciati acqua, farina olio nei corridoi. La protesta, come detto, sarebbe partita da alcuni boss locali ai quali è stato vietato di spostarsi da una stanza all'altra dopo le 17 (divieto del resto previsto dal regolamento carcerario).

"Il Sappe - fa notare Federico Pilagatti, segretario nazionale del sindacato, il quale ha reso noto il fatto - nei giorni scorsi aveva informato il prefetto della situazione presente presso il carcere di Taranto e quanto avvenuto nella serata di ieri lo sta a dimostrare. Fortunatamente si è evitato il peggio grazie al sangue freddo ed alla professionalità degli operatori penitenziari e dei vertici del carcere che sono riusciti dopo alcune ore a ristabilire la calma", nonostante le carenze di personale.

Il Sappe preannuncia un incontro per il 27 novembre con il provveditore regionale dell'amministrazione penitenziaria al quale chiederà di rivedere il piano di apertura di una nuova sezione detentiva per 50 detenuti circa in concomitanza dei lavori di costruzione di una sezione per 200 posti "in mancanza di un adeguamento concreto di personale di Polizia Penitenziaria. Se ciò non avverrà - avverte Pilagatti - le manifestazione di protesta saranno molto dure e pesanti poiché non si può giocare con la sicurezza e la vita dei poliziotti penitenziari e dei cittadini di Taranto".

Corriere del Mezzogiorno

Duecento detenuti hanno protestato ieri notte nel carcere di Taranto

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Assunzioni in Polizia Penitenziaria, Orlando: per il 2017 altri 305 Agenti assunti in aggiunta a quelli già previsti

2 Poliziotto penitenziario blocca rapinatore: aveva appena rubato uno zainetto ad un vigilantes

3 Truffa alla pay tv, 150 persone indagate in Sicilia: indagine iniziata in carcere

4 Andrea Orlando: tutti gli evasi vengono catturati. In Italia il minor tasso di evasioni d''Europa

5 Caso Cucchi: assolto anche il Funzionario del provveditorato regionale dell''amministrazione penitenziaria

6 Il Gip archivia le accuse contro gli Agenti penitenziari di Trento: non ci furono maltrattamenti nei confronti dei detenuti

7 Isola di Santo Stefano: inaugurata elisuperfice per iniziare il restauro del carcere

8 Catturato il detenuto marocchino che non era rientrato a Mamone dopo il lavoro esterno

9 Niente ventilatori nel carcere di Sollicciano: la rete elettrica del carcere non reggerebbe

10 Tenta di evadere dall''ospedale: detenuto ricoverato strattona gli Agenti e si da alla fuga


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Michele Gaglione: Agente di Polizia Penitenziaria, ucciso dalla camorra il 7 agosto 1992

2 In memoria dell''Appuntato del Corpo degli Agenti di Custodia Nerio Fischione, ucciso a Brescia durante tentativo di evasione nel 1974

3 Promozioni al grado superiore: perché si valutano le sanzioni disciplinari e non le ricompense?

4 Posti fissi in istituto penitenziario: rotazione o non rotazione del personale del Corpo?

5 La vigilanza dinamica è un fallimento! Parola di Santi Consolo, che dà ragione al Sappe, ma vorrebbe il ritorno delle “veline”.

6 Uno sguardo alle prime procedure applicative del riordino della Polizia di Stato

7 Noi, vittime della Torreggiani

8 Sicilia: c''era una volta la polizia stradale

9 Come ci è stato scippato l’Ente Orfani trasformato in Ente di Assistenza di tutti, gestito da pochi

10 L’estate del detenuto