Marzo 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2017  
  Archivio riviste    
Saluzzo, Polizia Penitenziaria e Carabinieri insieme contro le stragi del sabato sera

Polizia Penitenziaria - Saluzzo, Polizia Penitenziaria e Carabinieri  insieme contro le stragi del sabato sera


Notizia del 23/03/2016 - CUNEO
Letto (1254 volte)
 Stampa questo articolo


Serrati controlli sulle strade del Marchesato attuati dai Carabinieri nell’ultimo week end.

Un servizio straordinario, quello effettuato dalla Compagnia di Saluzzo, come previsto dal dispositivo di contrasto alle cosiddette “stragi del sabato sera” presso un locale da ballo della zona.

Questa volta, oltre ai militari della Benemerita, si sono affiancati Unità Cinofile della Polizia Penitenziaria di Asti per contrastare la diffusione e lo spaccio delle sostanze stupefacenti.

Infatti, grazie allo straordinario fiuto dei tre cani Nitro, Bonnie e Exen, sono stati individuati ben 13 giovani avventori sorpresi in possesso di diverse dosi di droga di cui avrebbero poi fatto uso.

I giovani, di età compresa tra i 18 ed i 30 anni, in massima parte provenienti dal Ponente Ligure, dal torinese e dall’alessandrino, sono stati tutti segnalati amministrativamente alla Prefettura di Cuneo.

Altri due sono stati invece denunciati alla Procura della Repubblica di Cuneo per guida in stato di ebrezza alcolicain quanto sorpresi a circolare alla guida delle loro auto con un tasso alcolico superiore ai limiti previsti, ancora prima di entrare in discoteca.

Nel contempo, sono state ritirate 3 patenti di guida ed elevate sanzioni amministrative per contravventori al divieto di fumo nei locali pubblici nonché numerose sanzioni al codice della strada.

Anche il titolare di una discoteca del saluzzese è stato multato per non avere apposto nel locale la prevista cartellonistica indicante il divieto di fumo.

Analoghi servizi preventivi saranno svolti nei prossimi fine settimana dai Carabinieri di Saluzzo.

 

cuneoggi

STATISTICHE CARCERI REGIONE PIEMONTE
Statistiche carceri Regione Piemonte







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso per 540 allievi di Polizia Penitenziaria: domanda entro l’8 maggio

2 Gli Agenti penitenziari assolti dal caso Cucchi citano in giudizio tre Ministeri: Giustizia, Difesa e Interno

3 Il Consiglio di Stato boccia il riordino in due punti: sovrintendenti e Luogotenente senza criterio

4 Fuorni. Bomba in carcere, si indaga. Oggi la protesta dei Poliziotti Penitenziari

5 Prato, agente di Polizia Penitenziaria insegue scippatore e lo fa arrestare

6 Travolta e uccisa una ciclista: Poliziotto penitenziario indagato per omicidio stradale

7 Intimidazioni alla Polizia Penitenziaria: forate le ruote delle auto del Corpo a Cagliari

8 Torino, agente penitenziario si porta a casa il rame dei condizionatori

9 Igor il russo, l''ex compagno di cella: E'' diventato Ezechiele dopo la conversione

10 Grappa artigianale preparata dai detenuti nel carcere di Bologna


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Servizio di polizia stradale: la penitenziaria è la più temuta tra le forze dell''ordine!

2 Ecco le nuove insegne di qualifica dopo il riordino delle carriere

3 Un anno fa ci lasciava Nicola Caserta

4 Riordino delle carriere: arriva l’ok anche del Consiglio di Stato

5 Riordino delle carriere: buono l’esito delle consultazioni dei sindacati e dei Co.Ce.r. presso le commissioni parlamentari

6 Francesco Di Cataldo: in memoria del Maresciallo Maggiore degli Agenti di Custodia ucciso dalle BR a Milano il 20 aprile 1978

7 Riordino: una proposta per le nuove insegne di qualifica della Polizia Penitenziaria

8 Riordino delle carriere. Analisi della situazione dei Sovrintendenti

9 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

10 Riordino: perché negare l’evidenza dei benefici?