Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Salvatore Buzzi minacciato in carcere: in sezione 41-bis per sicurezza

Polizia Penitenziaria - Salvatore Buzzi minacciato in carcere: in sezione 41-bis per sicurezza


Notizia del 17/09/2015 - NUORO
Letto (1982 volte)
 Stampa questo articolo


«I pentimenti li facciamo all’aria». Una minaccia tutt’altro che velata rivolta dai detenuti a Salvatore Buzzi, il presunto «braccio imprenditoriale» di Mafia Capitale. La sua collaborazione con l’autorità giudiziaria non è passata inosservata ai suoi «compagni» di prigione. L’ex dominus della coop 29 Giugno sarebbe stato aggredito il 2 luglio scorso nella casa circondariale di Nuoro. Per questo, a distanza di poche ore, ha chiesto «l’isolamento» nella sezione del 41 bis.

«I PENTIMENTI RELIGIOSI»

Buzzi racconta agli agenti della penitenziaria che «per via dei servizi televisivi andati in onda, con riferimento alla notizia del pentimento religioso (la lettera inviata al Papa ndr.), che è stato equivocato in pentimento giudiziario, ho avuto modo di capire che l’ambiente della Sezione, sebbene sia stato tollerante dopo i due interrogatori del 23 e 24 giugno a Cagliari, ora è diventato ostile. Ieri sera, dopo i telegiornali, infatti, i detenuti della Sezione hanno iniziato a gridare nei miei confronti frasi del tipo: “Andiamo a fare i pentimenti religiosi, i pentimenti li facciamo all’aria (nel cortile del carcere, ndr)». «Per queste ragioni – aggiunge l’indagato – oggi non sono andato all’aria e ho deciso di chiedere l’isolamento e il divieto di incontro con tutta la popolazione detenuta. Alcuni detenuti, dei pochi in Sezione di cui ancora mi fido, mi hanno riferito di essere stati avvicinati da altri ristretti che gli hanno detto perché ancora mi frequentano e perché non fossi ancora stato sbattuto fuori dalla cella e dall’intero reparto».

«AL 41BIS PER SICUREZZA»

«Al fine di tutelare la sua incolumità – spiega il comandante della penitenziaria in un’informativa – ho disposto un divieto di incontro con tutta la restante popolazione detenuta (…). Preso atto della situazione, suggerisco come l’allocazione idonea per il detenuto Buzzi non possa che essere la Semisezione già 41bis, attualmente priva di detenuti che, per la sua conformazione strutturale è l’unica opzione in grado di garantire in questa sede la sicurezza del detenuto e dell’istituto stesso».

iltempo.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

9 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

3 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

9 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

10 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario