Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
San Lorenzello, gli agenti della Polizia Penitenziaria alla Commemorazione dei Caduti

Polizia Penitenziaria - San Lorenzello, gli agenti della Polizia Penitenziaria alla Commemorazione dei Caduti


Notizia del 21/07/2014 - BENEVENTO
Letto (1415 volte)
 Stampa questo articolo


Il Comune di San Lorenzello ha ospitato il Corpo di Polizia Penitenziaria per la commemorazione dei caduti durante la celebrazione religiosa in onore della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo.
Nel pomeriggio del 19 luglio le strade del centro storico della cittadina sannita si sono trasformate in un grande palco, un palco che ha visto come attori protagonisti i Baschi Azzurri delle varie specializzazioni ed i musicisti della Banda Nazionale della Polizia Penitenziaria.

La manifestazione ha avuto inizio con le performance del Personale Cinofilo del Nucleo Regionale Campania - Distaccamento Antidroga di Benevento e Avellino - e del Gruppo di Cinoagonistica e Rappresentanza. Antonio Pace, Responsabile del Distaccamento Antidroga di Benevento, Francesco Napolitano, Responsabile del Distaccamento Antidroga di Avellino, e Gerardo Testa, Responsabile del Gruppo Sportivo, affiancati dal Servizio Stradale del Corpo, che hanno schierato gli Uomini dei tre Reparti Cinofili, simulando la ricerca ed il ritrovamento di droghe su veicoli, persone e bagagli ferroviari.

I veri protagonisti sono stati indubbiamente i poliziotti a quattro zampe Ika, Barbi, Buk, Anja, Umea, Zolly, Ulla e Sasha, splendi esemplari di pastore tedesco che si sono avvicendati in prove da lavoro conquistando il plauso del pubblico, letteralmente andato in delirio alla comparsa di Sasha, cane poliziotto impiegato nella disciplina da utilità e difesa.

I cinofili hanno simulato un posto di blocco dove, a seguito del rinvenimento dello stupefacente, il conducente tentava la fuga, senza riuscirci perché bloccato dal cane poliziotto da difesa Sasha.

L’evento si è concluso con l'esibizione musicale della Banda del Corpo di Polizia Penitenziaria diretta dal Commissario Maestro Fausto Remini il quale, da un teatro naturale in pietra presente tra le mura del centro storico, ha diretto i suoi sessanta musicisti tra le melodie di F. Battaglia, J.Strauss,F.Schubert, Chapentier, G. Rossini. per oltre due ore di concerto.

Durante il discorso di commiato, il sindaco della ridente cittadina sannita ha omaggiato la Banda della Polizia Penitenziaria con una ceramica del Maestro ceramista Elvio Sagnella della Bottega Giustiniani.

ntr24
 

STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

5 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

6 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

7 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale

8 Perseguitava ex capo scorta di Alfano. Poliziotto penitenziario condannato a 3 anni di reclusione

9 NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line

10 Carceri: “E’ sempre più emergenza aggressioni”


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Lorenzo Cutugno: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso dalle BR l''11 aprile 1978

3 Quanto il temporeggiatore arretra ...

4 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

5 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

6 Le garanzie costituzionali per le perquisizioni personali

7 L’indennità per la “presenza esterna”: a chi si e a chi no

8 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

9 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

10 La lingua segreta dei tatuaggi sulla persona detenuta