Marzo 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Marzo 2018  
  Archivio riviste    
Sappe: rimuovete Tamburino, carcere di Rieti emblema dell'inefficienza del DAP

Notizia del 28/04/2012 - RIETI

Sappe: rimuovete Tamburino, carcere di Rieti emblema dell'inefficienza del DAP

letto 1949 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

'La situazione del carcere di Rieti è la prova dell'inefficienza del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria e dell'incapacità di amministrare dei suoi dirigenti, a partire dal Capo Giovanni Tamburino'.

E' quanto afferma in una nota il sindacato della Polpen, Sappe. 'Rieti è l'esempio di come una burocrazia inefficiente riesce a vanificare anche quelle pochissime opere pubbliche ben realizzate. Il carcere reatino - prosegue l'organizzazione sindacale - era una struttura all'avanguardia, poi il Dap ha rovinato tutto. Nella struttura, aperta in tutta fretta nel 2009 trasferendovi personale e detenuti del vecchio istituto e qualche agente in piú proveniente da altri penitenziari, dei quattro padiglioni detentivi esistenti è possibile utilizzarne soltanto uno. Potrebbe ospitare 400 detenuti, ma al momento ce ne sono un centinaio, sorvegliati da un numero insufficiente di agenti che operano con turni onerosi e straordinari.

A distanza di tre anni - va avanti la nota -, era stato diramato un appello in tutta Italia per verificare se c'erano agenti disposti ad andare a Rieti, senza oneri a carico dello Stato. Appello ignorato dal Dap che ha deciso di inviare altro personale prelevandolo dagli uffici della capitale, non piú gratis ma con trattamento economico di missione. Dopo le proteste sindacali il capo del Dipartimento è stato costretto a fare dietro front e a disporre l'invio di personale che aveva espresso il desiderio di andare a Rieti, senza oneri aggiuntivi.


Passati pochi mesi, peró, il Dap ha cambiato nuovamente idea optando per il trasferimento di uomini da Roma con indennità di trasferta, dando cosí il benservito a trenta agenti che erano già giunti a Rieti di propria volontà. Ovviamente quest'ultimi - prosegue il Sappe - non vogliono lasciare Rieti, al contrario dei colleghi romani che non intendono andarci. Vista l'ostinata arroganza con la quale il Dap continua a difendere provvedimenti scriteriati e contrari alla buona amministrazione, il Sappe ha proclamato lo stato di agitazione programmando una mobilitazione nazionale che inizierà con un Consiglio regionale straordinario a Rieti, il 2 maggio, e una manifestazione - conclude il sindacato - che si terrà a Roma in concomitanza con la Festa del Corpo il 18 maggio'.

ANSA

STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Suicida in casa agente di Polizia Penitenziaria. Era in servizio nel carcere di Aosta L''Agente era alle dipendenze del Gruppo Operativo Mobile

2 Pericoloso detenuto accusa malore sull’A2: agenti di Messina sventano la fuga

3 Blitz in carcere: perquisite celle e detenuti per cercare droga e telefonini sospetti

4 Forze Armate: NoiPA è diventato un problema?

5 Domani i funerali di Davide Agente penitenziario suicida

6 Eurodeputata di Forza Italia in visita al Carcere di Busto: i detenuti stranieri scontino la pena nel loro Paese d’origine”

7 La foto del Detenuto Evaso dall''Ospedale di Sanremo. Intanto il Sappe chiede le dimissioni del direttore

8 NoiPa: Forze Armate in rivolta. E spunta una petizione on line

9 Arrestati due agenti del carcere di Matera agevolazioni a detenuti in cambio di denaro

10 Vallanzasca, carcere Bollate: dategli la libertà condizionale


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Due anni fa ci lasciava Nicola Caserta, Presidente del Sappe, amico e collega di tutti noi

2 Quanto il temporeggiatore arretra ...

3 Salvatore Rap: in memoria dell''Agente di Custodia ucciso durante la rivolta nel carcere di San Vittore del 21 aprile 1946

4 Non fatevi raccontare quello che succede in “miniera” da chi lavora dietro una scrivania. Il GOM visto da dentro

5 La lingua segreta dei tatuaggi sulla persona detenuta

6 L’indennità per la “presenza esterna”: a chi si e a chi no

7 Il rapporto tra immigrazione, carcere ed elezioni politiche

8 Sicurezza sul lavoro: il rischio elettrico

9 Convegno Salerno tenuto il 10 aprile dal Sappe su “Radicalizzazione nelle carceri”

10 Esecuzione penale:come comportarsi quando si opera nei confronti di un minore