Novembre 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2017  
  Archivio riviste    
Saranno processati due medici intervenuti sulla Poliziotta penitenziaria Angela Valeria Lepore, deceduta in ospedale dopo il ricovero a Bari

Polizia Penitenziaria - Saranno processati due medici intervenuti sulla Poliziotta penitenziaria Angela Valeria Lepore, deceduta in ospedale dopo il ricovero a Bari


Notizia del 24/11/2017 - BARI
Letto (2358 volte)
 Stampa questo articolo


Sarà processato dinanzi al tribunale monocratico di Taranto per omicidio colposo, a partire dal 7 marzo 2018, il medico dell'ospedale Santissima Annunziata che per primo operò Angela Valeria Lepore, la 27enne agente di Polizia Penitenziaria di Toritto (Bari) deceduta nel luglio del 2014. L'udienza preliminare nei confronti di due medici si è conclusa con il rinvio a giudizio di uno di loro, Antonio Di Pinto, mentre proseguirà per l'altro medico, Mario Desiati, che sarà interrogato dal giudice prima di decidere se proscioglierlo (come chiesto da Procura e parte civile) o rinviarlo a giudizio.

A tre anni e mezzo dalla morte della donna, deceduta dopo tre interventi chirurgici e circa 40 ore di agonia in tre diverse strutture sanitarie, secondo il padre della vittima, Giuseppe Lepore, "non sono state accertate tutte le responsabilità". All'indomani dell'udienza preliminare a Taranto, Lepore ha parlato di "fallimento della giustizia", dopo sette denunce, una segnalazione alla Corte dei conti e da ultimo una lettera inviata al ministro della Giustizia, Andrea Orlando. "Mia figlia si poteva salvare - ha detto l'uomo, affiancato dall'avvocato Massimo De Lorenzis - Le responsabilità sono talmente evidenti dalla lettura degli atti che sarebbe impossibile vederle. eppure in tre anni e mezzo quasi tutte le indagini sono state archiviate".

Inizialmente l'inchiesta sul decesso era stata aperta dalla Procura di Bari, che aveva indagato 20 medici di tre diverse strutture sanitarie: il pronto soccorso di Manduria (Taranto), dove la poliziotta si era recata per un malore all'addome, l'ospedale Santissima Annunziata di Taranto e il Policlinico di Bari, in cui era stata poi ricoverata e sottoposta alle operazioni di rimozione di un calcolo renale, di impianto di un polmone artificiale e infine di craniectomia. La posizione dei sette medici baresi era stata subito archiviata.

Con riferimento alla posizione dei medici tarantini, invece, gli atti erano stati trasmessi alla Procura ionica , he ha chiesto nei mesi scorsi il rinvio a giudizio per i due medici dell'ospedale di Taranto che avevano eseguito il primo intervento chirurgico (uno dei quali ora rinviato a giudizio e indagato anche per aver falsificato le firme del consenso informato), ha archiviato l'indagine su altri sette medici tarantini e ha chiesto l'archiviazione per tre medici di Manduria.

"È toccato a Valeria, ma poteva essere la figlia di chiunque - ha detto ancora il padre - Ogni giorno si sente di una indagine per malasanità, la gente ormai ha paura di entrare negli ospedali. Dobbiamo difenderci da chi dovrebbe aiutarci e tutelarci e io non mi fermerò finché non avrò ottenuto giustizia".

bari.repubblica.it

Il caso dell''Agente Lepore deceduta in ospedale: a processo il medico per firme false e omicidio colposo

 

Deceduta la collega Valeria Lepore: in vacanza a Bari, lavorava a Milano S. Vittore

 

Collega deceduta in ospedale: salgono a venti i medici indagati

STATISTICHE CARCERI REGIONE PUGLIA
Statistiche carceri Regione Puglia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Incidente stradale a Sassari, muore Agente di Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere di Bancali

2 Detenuto infilza due Poliziotti penitenziari con un tubo divelto dal bagno: colpiti alla schiena e al braccio

3 Si costituisce nel carcere di Bollate, Giuseppe Morabito: era ricercato per traffico internazionale di droga

4 Collaboratore di giustizia rivela: in carcere ho scalato la gerarchia della ''ndrangheta e sono diventato padrino

5 E'' deceduto il detenuto ferito con cinque colpi di pistola all''uscita del carcere di Secondigliano

6 Riforma Madia, drastico taglio del personale di Polizia Penitenziaria in Lombardia

7 Trovati due telefoni cellulari nel carcere di Milano Bollate

8 Detenuti o in misura alternativa al lavoro nei Tribunali. Sappe: non sarebbe meglio impiegarli in altri lavori?

9 Arrestata la moglie di Salvino Madonia: teneva i contatti con i 41-bis per riorganizzare cosa nostra

10 Scuola superiore dell''amministrazione penitenziaria di Roma intitolata alla memoria di Piersanti Mattarella


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Assistente Capo della Polizia Penitenziaria si è suicidato con la pistola d''ordinanza nel carcere di Tolmezzo

2 L''unica speranza del Corpo: l''unificazione con la Polizia di Stato

3 Finalmente il DAP ammette la propria inettitudine. " ... siamo sterili, fini a noi stessi e senza obiettivi.”

4 Istituire un Dipartimento Esecuzione Penale e, se serve, diventare Polizia di Stato

5 Gianfranco De Gesu e Anna Internicola, marito e moglie ai vertici del Provveditorato Sicilia: interrogazione parlamentare Onorevole Polverini

6 Polizia Penitenziaria arresta islamico in carcere il giorno della sua scarcerazione: algerino istigava altri detenuti al jihad nel penitenziario di Nuoro

7 Ho visto cose che voi umani …

8 In corso operazione del NIC della Polizia Penitenziaria: arrestate le mogli dei fratelli del capoclan dei Casalesi Michele Zagaria

9 Decreto Legislativo n.81/2008: Priorità all''ordine e alla disciplina ma senza tralasciare la sicurezza del posto di lavoro

10 Chi non riesce a contraddire il ragionamento, aggredisce il ragionatore