Aprile 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Aprile 2018  
  Archivio riviste    
Scarcerato Giuseppe Guttadauro, capomafia di Brancaccio

Notizia del 07/03/2012 - TERNI

Scarcerato Giuseppe Guttadauro, capomafia di Brancaccio

letto 3816 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi
Sabato 3 marzo, Giuseppe Guttadauro ha lasciato il carcere di Terni dove si trovava dal 2001 per “buona condotta”. Il boss condannato a 13 anni e 4 mesi dal Tribunale di Palermo ha usufruito di uno sconto di pena pari a 800 giorni.
 
Il boss, già aiuto primario della Chirurgia del Civico è stato il perno delle inchieste che hanno coinvolto l’ex assessore Mimmo Miceli e l’ex presidente della Regione Salvatore Cuffaro.
 
In particolare l’ex presidente della regione è stato condannato per aver favorito Cosa Nostra, poiché tramite il Miceli aveva riferito al Guttadauro la presenza di cimici all’interno della sua abitazione.
 
Ad incastrare politici e il boss sono state le intercettazioni nelle quali era emersa una trattativa fra l’ex governatore siciliano e il capo mandamento di Brancaccio per l’elezione nel Cdu del candidato medico Domenico Miceli, designato quale portatore degli interessi mafiosi all’Ars con l’elezione delle regionali del 2001. Miceli però non arrivò mai al parlamento siciliano poiché giunto primo dei non eletti.
 
Le indagini antimafia fecero scattare le manette per il capomafia a dicembre del 2002 nella cosiddetta operazione Ghiaccio mentre Miceli fu arrestato a giugno del 2003, subito dopo le elezioni provinciali in Sicilia nelle quali il medico, sostenuto dall’on. Saverio Romano, aveva deciso di candidarsi. Nel novembre del 2010 la Corte di Cassazione ha riconosciuto per Domenico Miceli la responsabilità penale per concorso esterno in associazione mafiosa e ha inviato nuovamente le carte in appello per ridefinire la pena di sei anni e sei mesi, inflittagli a parere degli Ermellini senza l’applicazione delle attenuanti generiche.
 
STATISTICHE CARCERI REGIONE UMBRIA
Statistiche carceri Regione Umbria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Nuovi sconti per gli appartenenti alle Forze Armate e agli operatori della Giustizia L''iniziativa rivolta a 500 mila persone consente di risparmiare fino a tremila euro l''anno

2 Sospeso lo stipendio a Sissy Trovato. La rabbia del padre: Le istituzioni l’hanno lasciata sola

3 Stipendi comparto Difesa e Forze dell''Ordine, arretrati a maggio, ecco le cifre

4 Riforma Carceri: Orlando getta la spugna

5 Forze Armate e di Polizia: ecco cosa prevede il contratto di Governo Lega-M5S

6 Detenuto scatenato a Santa Bona: feriti cinque agenti di Polizia Penitenziaria

7 I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

8 I giudici litigano tra loro, 28 boss e affiliati escono dal carcere

9 Alfonso Sabella: Ho pensato al suicidio. Condannato a morte dallo Stato

10 Direttore del Carcere di Bergamo Porcino va in pensione:I miei 40 anni con i detenuti


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 In memoria di Rocco D''Amato, ucciso nella Casa Circondariale di Bologna da un detenuto il 13 maggio 1983

2 Fermate il mal di vivere dei poliziotti penitenziari!

3 Dopo aver depotenziato il regime detentivo, ora si vogliono metter fuori altri detenuti

4 La festa per ricordare che cos’era la Festa del Corpo. Santa Rita della Rosa nel Pugno al posto di San Basilide?

5 Ma la mobilità dei direttori quando la fanno?

6 Poliziotto penitenziario condannato a tre anni di reclusione per stalking: minacciava un collega, la moglie e i figli

7 La perquisizione straordinaria

8 Il Ministro Orlando dice che la situazione delle carceri è sotto controllo. Non ha dati aggiornati o non vuole spaventare gli italiani?

9 Operazione Nucleo Cinofili a Regina Coeli: rinvenimento droga e arresto

10 Sorveglianza dinamica …. quando al Dap si rifanno il maquillage senza trucco e parrucco